08142018Mar
Last updateMar, 14 Ago 2018 2pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

GenerYaction è andare oltre le parole: 'Solo con il lavoro si chiude il cratere'. Ecco i bandi per aprire e rilanciare imprese

canigolaride

Appuntamento lunedì alle 18 a Montefalcone Appennino con i funzionari della Regione Marche. Non si parlerà solo di nuove aziende, ma anche di come i fondi a disposizione possano essere utili per permettere un rilancio dell’esistente.

MONTEFALCONE APPENNINO – È ora di chiuderlo l’enorme cratere lasciato dal terremoto del 2016. Per farlo non basta la musica di RisorgiMarche, che continua a riempire prati e montagne. E continuerà a farlo ad Amandola, Visso e San Giacomo, prima del gran finale a sorpresa. Per riuscire a chiudere il cratere, però, serve qualcosa di più, serve il lavoro.

“In mezzo a tante parole e qualche giusta critica, noi vogliamo dare informazioni, accrescere conoscenze e fornire le nozioni necessarie per poter utilizzare gli strumenti attualmente disponibili per il rilancio delle attività nei comuni del cratere”. Parte dalle parole di Moira Canigola, presidente della Provincia di fermo, l’incontro in programma domani, lunedì, a Montefalcone Appennino. È il quarto appuntamento di GenerYaction, il progetto realizzato dalla Provincia insieme all’Anci dedicato agli Under 35 colpiti dal terremoto. Dopo il branding, l’avvio di una start up e la narrazione social è il momento di parlare di risorse e opportunità

Non si parlerà solo di nuove aziende, dell’avvio e della creazione, ma anche di come i fondi a disposizione possano essere utili per permettere un rilancio dell’esistente, magari con una riqualificazione delle strutture o un’innovazione del prodotto. L’iniziativa, realizzata in sintonia con la Regione Marche, è finalizzata a far conoscere le ‘Nuove opportunità per le attività produttive nell’area del sisma’. “Per questo – prosegue la Canigola – verranno presentati i bandi della regione Marche che favoriscono l’imprenditorialità”.

Questo appuntamento è stato fortemente voluto dai comuni del cratere: “Sono arrivate richieste negli sportelli Informagiovani aperti con questo progetto. Richieste di informazioni perché la gente ha voglia di ripartire. Sia chiaro – ribadisce la presidente - non vi diremo ‘è bello rimanere perché qui avete le radici o per sensibilità’, noi vogliamo e lunedì vi daremo strumenti concreti e funzionali a tutti gli effetti”.

“Uno degli aspetti fondamentali è che verranno presentati anche i bandi che usciranno in autunno sempre mirati ad attività imprenditoriali, turistiche ricettive e agricole” aggiunge. Questo è l’aspetto chiave, visto che all’incontro prenderanno parte i funzionari della Regione che direttamente seguono l’iter: Pietro Talarico, Nadia Luzietti e Luciano Morbidelli. Dopo la presentazione dei bandi e delle opportunità di risorse da parte dei tre funzionari (18.30-19.15) ci sarà un laboratorio dedicato al ‘Come aprire una nuova impresa: dalla Scia all’autorizzazione amministrativa’. Un focus sarà dedicato alla modulistica e alla compilazione dei modelli di domanda. Alle 1945 chiusura affidata a Nicolas Baldinini della Cna Fermo che parlerà dello sportello Sisma. L’incontro è moderato dal giornalista Raffaele Vitali.

Caliamo i ragazzi nella realtà della rinascita, della ricostruzione, per questo speriamo che ci sia partecipazione. Sarebbe sicuramente più facile organizzare gli incontri a Fermo, magari qui in provincia, ma l’obiettivo del progetto è proprio portare le risposte sul campo, dove il sisma ha colpito e dove insieme possiamo cancellarlo” conclude Moira Canigola.

GenerYaction è il progetto dedicato agli Under 35, ma i bandi sono aperti a ogni fascia di età. Per partecipare è consigliabile registrarsi, mandando una mail a gya@provincia.fm.it Informazioni sono reperibili allo 0734232205 o sul sito gya.provincia.fm.it

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.