06232018Sab
Last updateVen, 22 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Intervista. Ortenzi, sindaco di Montegiorgio: "Strade, stadio e illuminazione le prime cose da fare"

micheleortenzi

"ProgettiAMO Montegiorgio" ha conquistato sei sezioni su sette, cedendo il posto, solo per una manciata di voti, al rivale Marco Ramadori nella sezione n°1, il cuore di Montegiorgio, dove il candidato del centrosinistra risiede ed è molto stimato.

di Chiara Fermani

MONTEGIORGIO – “Ho stappato la bottiglia quasi alle 6 questa mattina. Sapevo di avere vinto, ma ho atteso l’ufficialità”. Esce da vicesindaco e rientra da sindaco: Michele Ortenzi conquista Montegiorgio con il 51,60% di preferenze. L'ex vice della giunta Benedetti ha fatto breccia nel cuore dei cittadini montegiorgesi, lo stesso cuore che spicca nel logo della sua lista, superando il candidato del centrosinistra, Marco Ramadori con il 38,41%, e il pentastellato, Simone Vecchi, con il 9,99% di voti.

"ProgettiAMO Montegiorgio" ha conquistato sei sezioni su sette, cedendo il posto, solo per una manciata di voti, al rivale Marco Ramadori nella sezione n°1, il cuore di Montegiorgio, dove il candidato del centrosinistra risiede ed è molto stimato.

Pochi voti di differenza quelli a favore di Ortenzi nelle sezioni del centro, ma netta è stata la vittoria nelle frazioni di Alteta, Cerreto, Monteverde e Piane di Montegiorgio. Dopo settimane di ipotesi e confronti, sempre abbastanza bilanciati tra i candidati, quello di ieri era un risultato molto atteso dai cittadini montegiorgesi, che però non hanno risposto con un'affluenza altissima alle urne, sfiorando solo il 60%. E non sono mancati momenti di tensione in una delle sezioni di Piane di Montegiorgio, dove un uomo è stato sorpreso a scattare una foto col cellulare all'interno della cabina elettorale, a tradirlo è stato proprio un click a volume troppo alto. L'uomo è stato consegnato ai carabinieri presenti nel plesso scolastico dov'era allestito il seggio e ora rischia una denuncia, oltre al pagamento di un'ammenda che va dai 300 ai 1000 euro.

I giochi si sono conclusi intorno alle 2:30 della scorsa notte, quando già i risultati, non ancora definitivi, parlavano chiaro e Ortenzi poteva brindare, insieme alla squadra che lo ha sostenuto, dalla piazza della sua Montegiorgio, quella che lo ha scelto, memore anche dei risultati ottenuti con la giunta uscente e del lustro che ha saputo ridare al Teatro Alaleona.

Una vittoria inaspettata o ci credeva?

“Le persone con cui parlavo erano tutte molto positive, quindi dentro di me ci credevo. Eravamo convinti di fare bene a Piane e nelle altre frazione e peggio qui nel centro storico, ma sostanzialmente anche qui abbiamo fatto bene, pensavamo di perdere di molti più voti e invece è andata bene”.

È stata dura questa campagna elettorale?

“No, la cosa che mi rallegra di più è che noi l'abbiamo svolta in maniera molto tranquilla e serena, abbiamo solo parlato dei programmi, dei progetti, senza mai offendere o promettere qualcosa ai cittadini, se non quello per cui ci hanno votato”.

Le prime cose da fare quali saranno?

“Sono diversi i progetti che devono partire, soprattutto la sistemazione di alcune strade, pubblica illuminazione, adeguamenti dei campi sportivi per permettere alle squadre di Montegiorgio e Piane di iniziare i campionati regolarmente e poi inizieremo subito l'iter per la scuola”.

Come pensa di organizzare la nuova giunta, ha già qualche indicazione?

“I criteri che verranno utilizzati saranno sicuramente quelli del consenso, della territorialità e della competenza, ma ancora nulla di deciso”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.