04202018Ven
Last updateVen, 20 Apr 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Scandellari e Bandiera, i guru del social branding per il rilancio dei giovani nei comuni terremotati

GenerYAction locandina 11 Aprile definitivo

Bandiera insieme a Scandellari è il protagonista, mercoledì 11 aprile dalle 9 nella sala del Consiglio comunale di Falerone, del primo appuntamento di GenerYaction, il progetto realizzato dalla Provincia di Fermo insieme agli Ambiti Sociali XX e XIX e XXIV.

FALERONE - “Internet ha sparigliato le carte. Le regole che valevano un tempo non sono più attuali. Le generazioni sono sempre più distanti. Entrare nel mondo del lavoro è sempre più difficile, perché cresce la competizione, visto che social e internet ci aiutano a costruire la nostra immagine. E tutti possiamo farlo. Ma è qui che emerge la differenza”. Rudy Bandiera, fondatore di NetPropaganda, con il socio Riccardo Scandellari tra i più autorevoli divulgatori digitali, esperti di strategie tra marketing e comunicazione, riferimento primario per aziende e professionisti, è pronto conquistare i fermani tra i 16 e i 35 anni.

Bandiera insieme a Scandellari è il protagonista, mercoledì 11 aprile dalle 9 nella sala del Consiglio comunale di Falerone, del primo appuntamento di GenerYaction, il progetto realizzato dalla Provincia di Fermo insieme agli Ambiti Sociali XX e XIX e XXIV, rivolto ai comuni colpiti dal terremoto che fanno parte del cratere fermano. Un progetto finanziato dall’Anci nazionale con 150mila euro.

“Il Progetto mira a stimolare il protagonismo attivo delle giovani generazioni che rappresentano la linfa per il rilancio e la competitività dei nostri Comuni” spiega la Presidente della Provincia, Moira Canigola, che poi aggiunge: “GenerYAction cerca giovani che abbiano voglia di “mettersi in gioco” investendo sulle proprie capacità e attitudini per rilanciare il territorio e le sue eccellenze.

L’obiettivo generale è promuovere l’imprenditorialità locale e la cultura dell’innovazione attraverso un meccanismo incentivante teso a sostenere la nascita di nuove imprese nei territori colpiti dal terremoto e, allo stesso tempo, mettere in rete le amministrazioni promuovendo l’ampia condivisione di servizi, spazi e beni”.

Un’occasione unica per ascoltare due esperti che sono abituati a parlare nelle metropoli e nelle grandi aziende, due esperti che alla fine ci spiegheranno che “se sappiamo fare qualcosa e poi non sappiamo comunicarlo non raggiungiamo lo scopo. Insieme, mercoledì, capiremo il valore del nostro brand, come costruirlo, come comunicarlo. Renderemo ognuno di voi consapevole del proprio potenziale e sul come farlo arrivare a più persone possibili” ribadisce Rudy Bandiera.

Innovazione sociale, prevenzione e contrasto al disagio giovanile: tre linee guida che GenerYAction affronta al meglio con un percorso di sostegno alle attività imprenditoriali innovative e giovanili sviluppate nel territorio dei Comuni del Cratere, offrendo servizi di informazione, occasioni di formazione, opportunità di contatti professionali ed incontri di divulgazione sulla cultura d’impresa.

Per partecipare all’incontro, rigorosamente gratuito, dal titolo “Social e lavoro. Fare impresa guardando al futuro” bisogna prenotare il posto inviando una mail a gya@provincia.fm.it Si parte alle 9 con Bandiera che parlerà, tra i numerosi contenuti, delle basi del personal branding e dello storytelling. Dopo la pausa pranzo, dalle 15 l’intervento di Riccardo Scandellari su Blog, marketing organico e su come trasformare i contatti in veri collegamenti.

Per ogni curiosità o aggiornamento, seguite GYA sulle pagine Facebook e Twitter

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.