07212018Sab
Last updateVen, 20 Lug 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Rapina con omicidio: Maria Biancucci morta per asfissia. I funerali al teatro di Rapagnano

mortemg

Una tragedia quella che ha colpito la famiglia Balestrini e ancora di più il figlio Marcello che ha trovato la madre su letto senza vita un quarto d’ora prima delle 23, appena rientrato dopo aver mangiato la pizza con un amico.

MONTEGIORGIO – Forse volevano farla parlare per sapere dove fossero soldi o gioielli e per questo l’hanno sbattuta sul letto e legata mani e piedi. Forse non sapevano come fare per farla stare in silenzio. Forse è morta tra le loro mani. Sta di fatto che Maria Biancucci, la 79enne trovata senza vita nella sua casa ad Alteta di Montegiorgio, è morta per asfissia. Una morte lenta, dovuta a un venire meno di ossigeno. Letale è stata la posizione in cui è stata ritrovata prima dal figlio Marcello e poi dai carabinieri. Il nastro isolante con cui i due, almeno due, rapinatori l’hanno bloccata non le ha permesso di muoversi e così il volto è rimasto schiacciato sul materasso, fino a che non è più riuscita a respirare.

Una tragedia quella che ha colpito la famiglia Balestrini e ancora di più il figlio Marcello che ha trovato la madre su letto senza vita un quarto d’ora prima delle 23, appena rientrato dopo aver mangiato la pizza con un amico. Le indagini proseguono, si spera che i rilievi del Ris possano fornire tracce di Dna. Ma questo sarà utile solo se i rapinatori sono già schedati. Altrimenti, anche la tecnologia non sarà utile ai carabinieri e alla Procura di Fermo che coordina le indagini. Intanto, dopo che la salma è stata riconsegnata alla famiglia, è stato stabilito che i funerali si terranno venerdì nel teatro comunale di Rapagnano.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.