08232017Mer
Last updateMer, 23 Ago 2017 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
×

Messaggio

Failed loading XML...

Frana, liberata la strada che va all'Infernaccio. "Entro ferragosto arriviamo all'eremo di padre Pietro"

eremostrada

La burocrazia ne ha rallentato il progetto, lui sperava di ridare ai turisti il cuore del monte con la gola dell’Infernaccio. Ma ci vorrà ancora tempo.

MONTEFORTINO – Il 9 agosto non è un giorno qualunque per chi crede. Ma soprattutto per chi ha conosciuto Padre Pietro Lavini. Il muratore di Dio il 9 agosto di due anni fa è morto. Il 9 agosto di un anno fa, in cima alle scale del monastero di San Leonardo, costruito pietra su pietra da padre Pietro, è stato presentato il libro a lui dedicato scritto da Vincenzo Varagona. Il 9 agosto del 2017, 11 mesi dopo la terribile scossa che ha ferito i Sibillini rendendo impossibile raggiungere l’eremo (LEGGI IL REPORTAGE) danneggiato dal terremoto, le prime macerie che se ne vanno.

Ha mantenuto la promessa il sindaco Domenico Ciaffaroni ripulendo la strada che porta fino alle pisciarelle. “Entro ferragosto speriamo di raggiungere l’eremo” la promessa finale. La burocrazia ne ha rallentato il progetto, lui sperava di ridare ai turisti il cuore del monte con la gola dell’Infernaccio. Ma ci vorrà ancora tempo, perché le scosse hanno messo a dura prova la zona. Liberare però dalla frana la strada principale era fondamentale per tutto il resto, incluso l’atteso recupero dell’eremo che presenta danni importanti ma non insuperabili.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.