08232017Mer
Last updateMar, 22 Ago 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

"Forza Italia è viva e cresce". Ceroni riempie la piazza con la senatrice Bernini

ceronibargoni
ceronibernini

“Queste persone sono la dimostrazione del ritrovato entusiasmo attorno a Forza Italia dopo i notevoli successi ottenuti nelle elezioni amministrative in Italia ma anche nelle Marche” ha sottolineato Ceroni.

RAPAGNANO – Non solo Feste dell’Unità nel Fermano, soprattutto dove si muove Remigio Ceroni. Il senatore ha organizzato un incontro nel Parco gentili dove ha radunato oltre un centinaio di persone per parlare di economia, di politica, del futuro dell’Italia assieme all’onorevole Anna Maria Bernini, ex ministro alle Politiche Europee del governo Berlusconi.

“Queste persone sono la dimostrazione del ritrovato entusiasmo attorno a Forza Italia dopo i notevoli successi ottenuti nelle elezioni amministrative in Italia ma anche nelle Marche” ha sottolineato Ceroni alternandosi al microfono con i tanti politici locali presenti. “Forza Italia ha partecipato alla conferma di tante amministrazioni comunali di Centrodestra e alla conquista di comuni, il più importante dei quali Civitanova Marche” ha aggiunto.

Ma non basta, lo sa bene il senatore sindaco: “Chi ha a cuore gli interessi del nostro Paese deve seguire più direttamente le vicende politiche e ritrovare lo spirito di partecipazione e l'entusiasmo che ha contraddistinto la vita di Forza Italia dal lontano 1994”.

Entusiasta la senatrice Bernini: “Da sei anni viviano nella disperazione a causa di quattro governi di sinistra guidati da Presidente non eletti”. In particolare, la Bernini ha puntato il dito sulla giustizia italiana, “lenta e complessa”, che pesa poi sui sindaci. “L’Italia si sta lentamente impoverendo. La ricchezza del paese è calata di 8 punti percentuali rispetto al 2008. Inarrestabile è la chiusura di aziende, la disoccupazione dilagante che costringe ogni anno oltre 100.000 giovani a cercare fortuna in altri Paesi. E poi l'immigrazione inarrestabile, con i problemi della sicurezza che ne seguono”.

Un quadro fosco quello fatto dai forzisti, anche sulla ricostruzione post terremoto. “Serve un radicale cambiamento che arriverà non appena sarà concesso agli elettori di poter esprimere il proprio voto. Le recenti elezioni amministrative hanno dimostrato che il centro destra unito e una proposta operativa credibile possono rappresentare per gli elettori una speranza di un futuro diverso”. Al dibattito sono intervenuti il consigliere regionale Piero Celani, l'ex Graziella Ciriaci, Alessandro Bargoni capogruppo Forza Italia a Fermo, Giuseppe Barbabella sindaco del Comune di Torre San Patrizio, Luigi Bartocci Sindaco del Comune di Esanatoglia, le la vice coordinatrice di Forza Italia Barbara Cacciolari.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.