11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Libri gratis agli alunni del cratere. Ma niente vocabolari e solo a famiglie con reddito basso

scuola

L’iniziativa vale per le scuole di primo e secondo grado, ma “interessa esclusivamente i nuclei familiari residenti in uno dei comuni ricompresi nel “cratere” sismico che siano in possesso dei requisiti richiesti per poter accedere al beneficio.

Amandola – Libri scolastici gratis, ma non per tutti i terremotati. “Al via anche nelle Marche, grazie agli accordi siglati tra il Ministero dell’Istruzione e l’Associazione  Italiana Editori, un piano di distribuzione straordinaria e gratuita di libri di testo per le famiglie degli studenti residenti nei comuni colpiti da entrambi i sismi del 2016” spiega il Provveditorato.

L’iniziativa vale per le scuole di primo e secondo grado, ma “interessa esclusivamente i nuclei familiari residenti in uno dei comuni ricompresi nel “cratere” sismico che siano in possesso dei requisiti richiesti per poter accedere al beneficio, nel limite delle donazioni massime disponibili: oltre la residenza nei comuni colpiti, l’inagibilità abitativa certificata, l’eventuale stato di disoccupazione o la perdita dell’attività produttiva conseguenti agli eventi sismici, un reddito complessivo massimo di 32.000 euro, da autocertificare al momento dell’iscrizione, come da documentazione ISEE”.

Nessun contributo a pioggia quindi. Anche se la vera polemica nasce sul ‘cratere’ che da zona ipoteticamente vantaggiosa sta diventando decisiva, con buona pace di comuni molto danneggiati e rimasti fuori. La  richiesta  del  beneficio  dovrà  essere  effettuata  entro  il 25  luglio  2017  tramite una piattaforma online, già attiva, raggiungibile all’indirizzo http://www.areearischio.it/it/aree-terremotate-registrazione/.

“Coloro che avranno attenuto il beneficio  riceveranno  al  proprio  indirizzo  di  posta  elettronica  le  indicazioni  per  scaricare il voucher digitale per il ritiro dei testi. Questi potranno  essere  richiesti  nelle  librerie situate  nel  comune  di  residenza  o  nei comuni limitrofi individuate dall’Associazione Librai Italiani (ALI) di Confcommercio”.

Ovviamente la donazione riguarda libri di testo, pertanto ogni richiesta  di  testi  aggiuntivi  non  presenti  nelle  liste  stilate dalle scuole non  sarà  presa  in considerazione. “Sono esclusi dal beneficio vocabolari e altri sussidi tecnici alla didattica”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.