11222017Mer
Last updateMar, 21 Nov 2017 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Servigliano, la città dove tutto è possibile: da Fedez alla ballerina Atzori tra notti romantiche e chef in piazza

estateservigliano

Cavallini, Mazzaroni e Senzacqua sono i tre cuochi, in attesa dell'ok di Cannavacciuolo, che cucineranno domenica le ricette medioevali alternati a danzatrici e menestrelli.

di Raffaele Vitali

SERVIGLIANO – Sette appuntamenti per l’estate di Servigliano che si sommano alle tante iniziative organizzate dalla Pro Loco guidata da Luigina Rossi, come il mercatino del lunedì, e le tante sagre. Dalla cultura alla storia fino alla musica, con il super show di Fedez e J-Ax. Servigliano si conferma città dinamica, che usa la testa della grande città, ma il cuore del piccolo paese. Grande merito all’assessore alla cultura Danilo Viozzi.

24 giugno, l’estate si apre con la Notte romantica, che coinvolge i borghi più belli d’Italia. “Sono duecento i borghi coinvolti nelal notte dedicata all’amore e al romanticismo. I ristoratori prepareranno cene romantiche e sono sette le attività ricettive di Servigliano coinvolte con tanto di esclusivo dolce. In piazza Roma il concerto di Lucio Matricardi con a fianco un artista che realizzerà un murales di cinque metri e una danzatrice aerea che volerà tra i tessuti. Nel pomeriggio anche una esposizione d’auto d’epoca e la mostra di Gianni Compagnoni con i suoi bozzetti dedicati ai borghi più belli delle Marche” spiega Luigino Di Flavio, consigliere con delega al Turismo. E per finire lanterne cinesi dopo il laser show con bacio romantico.

30 luglio il Photowalk 2017 in collaborazione con la regione Marche. Passeggiate fotografiche social per raccontare il paesaggio e l’enogastronomia. Un anno fa 31milioni di utenti unici e 147 milioni di visualizzazioni. E Servigliano è una delle sette località scelte nelle Marche in cui si muoveranno duecento instagramers.

6 agosto La notte dell’Anima con Paolo Pipponzi. Serata di cultura e di spettacolo sul tema delle diverse abilità. “Usiamo l’arte per parlare di sociale. Dalla danza al teatro fino alla cinematografia. Un anno fa ci occupammo del femminicidio, quest’anno parliamo dei ‘diversamente uguali’ con handicap fisici e psicologici. Il programma è ricco. Super ospite la Atzori, straordinaria ballerina senza braccia, suo palco anche Francesco Baccini, Rebecca Liberati e un duo di piano e violino Alessandrini e Giacomozzi”. La presentazione è affidata a Barbara Capponi.

11-20 agosto La Giostra dell’Anello con Castel Clementino arrivata alla 49esima edizione. A guidarla come sempre è Maurizio Marinozzi: “Difficile raccontare cinquant’anni di storia che fanno vivere ogni angolo della città”. Numerose le novità: “Anche quello che va bene deve modificare. Il rinnovamento è epocale perché con lo slogan ‘tutti dentro’ coinvolgiamo la popolazione anche nella parte decisionale inserendo come soci più persone possibili. Vogliamo i cittadini soci di tutta la manifestazione”. Nel concreto: “Iniziamo l’11 agosto raccontando la rievocazione, la ricerca storica, l’attenzione al costume e lo facciamo rivivendo il 1450 con una mostra di libri nel complesso monastico di Santa Maria del Piano. Ci saranno venti case editrici con volumi dedicati al Medioevo. Ogni due giorni ci saranno convegni con gli scrittori, on un programma organizzato da Adolfo Morganti”. Cavallini, Mazzaroni e Senzacqua sono i tre cuochi, in attesa dell'ok di Cannavacciuolo, che cucineranno domenica le ricette medioevali alternati a danzatrici e menestrelli. I tre cuochi faranno uno showcooking in diretta mostrando come si cucinava l’anatra nel 1450 e come si cucina oggi. La cucina sarà in piazza con telecamere che mostreranno a tutti come si fa. Come tutti a Servigliano imparano a sbandierare, materia che si insegna nelle scuole locali e che il mercoledì vivrà il suo momento. Giovedì è il giorno dei rioni dove si ritrovano dame e cavalieri. Il venerdì momento clou prima della gara con la serata di musici e sbandieratori “che dopo 25 anni continuano a essere unici e inimitabili”. Il sabato il silenzio verrà rotto dagli applausi al corteo storico: “La nostra ricerca storica è impeccabile. Ci ispiriamo al Crivelli, al Pollaiolo, a Piero della Francesca. La nostra riproduzione è così fedele che i madonnari un anno fa erano uguali al quadro, sembravano una fotografia. Le sartorie rionali. E domenica la Giostra dell’anello, con il percorso a otto che mette alla prova i migliori cavalieri d’Italia.

25 agosto farà tappa il Filofest di Domenico Baratto con Umberto Galimberti protagonista. “La speranza è di vare in futuro anche altri appuntamenti del festival” sottolinea Viozzi. Che incassa il grazie di Baratto: “Servigliano ha voluto con forza questo appuntamento, ci ha creduto dal primo momento”.

3 settembre l’evento clou con Fedez e J-Ax che arrivano grazie alla Best eventi con Andrea Cipolla e Paolo Basile che prima hanno portato Caparezza, poi i Deep Purple e ora la coppia dell’estate.  Un giorno in cui Servigliano triplica gli eventi del paese. “Un anno fa tutto andò alla perfezione e quest’anno cercheremo di ripeterci” aggiunge il vicesindaco. “Quest’anno abbiamo puntato su due artisti che stanno avendo un successo altissimo, uno dei tour top dell’estate. Il 3 settembre dovrebbe essere l’ultima data. Già venduti 1500 biglietti (obiettivo almeno 5mila) nell’arco di due settimane. 28 euro a posto unico, con un posto vip che permette di entrare un’ora prima con gadget in regalo per 40 euro” spiega cipolla. Come convincerli di Servigliano? “Un anno fa facemmo capire ai Deep Purple la storia del Parco della Pace. Il risultato di quel concerto ha accresciuto il ruolo di Servigliano. La vera difficoltà è stato trovare la data” aggiunge Basile. Oggi Servigliano è rinomata anche su Booking, perché non dicono più tutti ‘dove è’ ma ‘è quella dei Deep Purple’.

Massima sicurezza, come ha garantito questa mattina il sindaco Rotoni al prefetto Di Lullo. “In questo cartellone di eventi abbiamo le migliori energie del territorio, visto che al nostro fianco abbiamo persone competenti. Il nostro cartellone ha pochi eguali e porterà benefici a tutti quanti. Il nostro appeal è in costante crescita, da quando Marinozzi ha cambiato marcia al comune” spiega Rotoni.

15 settembre Marche Music International Festival con due concerti per piano e per chitarra tra pomeriggio e sera.

“Parlo da amministratore di Servigliano e da presidente di Marcafermana. Un programma degno di uno dei paesi culturalmente e artisticamente più in evidenza in Regione. Se Servigliano merita di essere visitato solo per la sua bellezza, figuriamoci oggi con questo ricchissimo programma. Con l’associazione che guido siamo al fianco dei comuni con la speranza di avere presto la possibilità di dare anche un contributo economico” conclude Stefano Pompozzi.

Servono risorse, sempre: “Abbiamo attratto molti privati che vogliono abbinare il paese in movimento e poi c’è un lavoro iniziato dopo la prima scossa di terremoto con la Regione Marche che porterà risorse, anche grazie al nostro progetto assieme ad altri sedici comuni. Martedì saremo in Regione per lavorare per il trasferimento di una parte dei fondi stanziati dal Mibact, e parliamo di un milione e mezzo di euro” aggiunge il sindaco della cittadina che si candida a regina dell’estate fermana.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.