Tremila biglietti venduti e alberghi già pieni: cresce la febbre Deep Purple a Servigliano

DeepPurple

Nei loro concerti, i Deep Purple, Ian Gillan (voce), Steve Morse (chitarra), Roger Glover (basso), Don Airey (tastiere) e Ian Paice (batteria), alternano pezzi dei loro ultimi lavori e i brani che li hanno resi famosi in oltre 45 anni di carriera.

SERVIGLIANO – Cominciano a risuonare le note di Ian Gillan. Si inizia a respirare il profumo della storia della musica tra le vie di Servigliano e soprattutto negli alberghi. Perché il concerto evento che si terrà al Parco della Pace della cittadina fermana ha già il segno + davanti. Per lo meno per le strutture ricettive della zona, già prenotate in vista del 15 luglio quando i Deep Purple saliranno sul palco.

Quasi tremila i biglietti già venduti per quella che è una delle tre tappe italiane della tournée mondiale del gruppo che nel 2013 ha pubblicato il 19esimo album. ‘Now what’ è il titolo di quello che è considerato uno dei migliori album della loro carriera. L’obiettivo di Servigliano è semplice: portare almeno 10mila persone, con il sogno nascosto di arrivare a ventimila.

Nei loro concerti, i Deep Purple, Ian Gillan (voce), Steve Morse (chitarra), Roger Glover (basso), Don Airey (tastiere) e Ian Paice (batteria), alternano pezzi dei loro ultimi lavori e i brani che li hanno resi famosi in oltre 45 anni di carriera.

Servigliano è la tappa del tour che attirerà appassionati dal sud e dal centro dell’Italia, visto che gli altri due concerti si terranno il 12 luglio a Genova e il 13 luglio a Brescia. Quello che ancora Servigliano non ha fatto è cavalcare l’evento a livello mediatico. Anche sul sito di Ticket One, uno dei principali canali di acquisto, cliccando sulla parola Servigliano non esce nulla. Non ci sono feed back sul parco della pace che possano far comprendere a un appassionato perché scegliere il Fermano a Brescia.

La macchina organizzativa non si ferma: è complessa, ne è conscio anche il sindaco, che ora attende il nuovo prefetto per pianificare insieme anche la viabilità e la sicurezza, accoppiata superata con il concerto di Caparezza, il primo evento che ha fatto conoscere Servigliano al mondo nazionale della musica.

Raffaele Vitali

@raffaelevitali