04232017Dom
Last updateDom, 23 Apr 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Addio a padre Benedetto, il monaco che ha portato la fede dalla Costa D'Avorio a San Ruffino

sanruffino chiesa

Non pochi i timori per la struttura danneggiata dal sisma e le preoccupazioni che lo hanno afflitto negli ultimi mesi con le chiesette distrutte nel circondario e l'abbazia parzialmente inagibile.

di Simone Menin

AMANDOLA - Padre Benedetto Tosolini, Ivano all'anagrafe, monaco cistercense di origini udinesi è deceduto a 69 anni. Alcuni compaesani raccontano che è stato ritrovato vicino o dentro la stalla dell'asino, evidentemente intento alla pulizia.

Fino a qualche mese fa parroco della parrocchia dei Santi Ruffino e Vitale, dopo aver passato 20 anni in Costa D’Avorio e altri all'abbazia di Fiastra, e recentemente sollevato dall'incarico dal vescovo con il subentro di Don Giordano De Angelis, anche parroco di Montefalcone Appennino. Padre Benedetto era operoso e instancabile in un ambiente che richiede la raccolta del legname, la manutenzione del bestiame e tanti lavori tipici della vita di campagna che era suo impegno e diletto assieme alla preghiera da quando il nuovo parroco è subentrato.

Non pochi i timori per la struttura danneggiata dal sisma e le preoccupazioni che lo hanno afflitto negli ultimi mesi con le chiesette distrutte nel circondario e l'abbazia parzialmente inagibile. Proprio per questo motivo i suoi funerali saranno domani, domenica 12 febbraio alle ore 10 presso il salone polifunzionale di Smerillo, struttura di nuova fattura adiacente al ristorante Le Logge. La salma verrà portata da San Ruffino a Smerillo per il funerale e poi ripartirà per essere tumulata nell'udinese.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.