08232019Ven
Last updateVen, 23 Ago 2019 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Verso il voto, primo candidato. Cambiare Monte San Pietrangeli 'Insieme' a Paolo Casenove

candidato msp insieme
mspnsieme

Duecento persone all'hotel Pina per conoscere e finalmente dare un volto al primo candidato sindaco e a chi c’era dietro la lista ‘Insieme’.

di Raffaele Vitali

MONTE SAN PIETRANGELI – Fuori una leggera pioggerella, dentro un fiume di parole. Quelle che la gente attendeva di ascoltare da oltre un anno, da quando il comune di Monte San Pietrangeli è rimasto senza guida politica e quindi gestito da un commissario prefettizio, Francesco Martino. Duecento persone, forse più, hanno riempito la sala dell’Hotel Pina, in pieno centro storico. Duecento persone che volevano conoscere e finalmente dare un volto al primo candidato sindaco e a chi c’era dietro la lista ‘Insieme’. La prima scesa in campo, la prima che da settimana attraverso i social network e gli organi di informazione ha riempito di parole Monte San Pietrangeli.

Paolo Casenove è il candidato sindaco: “Sono un imprenditore edile, guido un’azienda che ha dieci dipendenti”. Sposato con figli, Casenove è l’uomo che in piena estate si è seduto a un tavolino con Fabio Scopetta e Giuseppe Amati e ha dato vita al progetto Insieme. Un logo accattivante, con un filo d’erba che cresce nel deserto, che pian piano diventa un prato fino a trasformarsi in un piccolo eden. “Se cambieremo mentalità e approccio alla cosa pubblica, possiamo rilanciare questa città”. Che da troppi anni è fuori dal giro che conta della politica, concetto ribadito con forza da Amati durante l’accalorata presentazione del progetto politico.

“Vogliamo riprendere in mano un comune allo sbando in cui regna la disaffezione, in cui le famiglie si sentono senza un riferimento. I problemi sono enormi, ma non riguardano solo la casa di riposo che ora dopo il lavoro del commissario ha un suo percorso definito. Il nuovo sindaco – prosegue Casenove – in questo caso potrà solo decidere dove e come trovare le risorse per pagare l’immenso debito”. E allora, da dove partire? “Dagli spazi pubblici comuni. Penso al teatro, chiuso da troppo tempo per piccoli problemi. È un simbolo, dobbiamo ridare alla città i luoghi in cui incontrarsi” prosegue l’imprenditore.

La lista si definisce trasversale: “Abbiamo davvero unito anime diverse, di ogni estrazione politica e sociale, che hanno un punto in comune fondamentale: cambiare Monte San Pietrangeli”. E per farlo sarà necessario recuperare anche i rapporti con gli imprenditori, quelli importanti, a cominciare da NeroGiardini: “E’ di primaria importanza avere un rapporto sereno. Stare vicino alle esigenze delle imprese è fondamentale per far sopravvivere il Comune”: ma questo non significa favoritismi: “Non ci saranno scorciatoie, non sentirete mai dire ‘ma lui ha fatto e io no’. Questa è una certezza”. Ascolta la gente, si ferma a guardare il video dell’Attimo Fuggente che carica l’ambiente, attende di conoscere i nomi dei compagni di viaggio di Casenove, quelli che “lavoreremo con gruppi di approfondimento. Vogliamo dare risposte su più temi. Senza pensare di avere bacchette magiche, ma se da settembre ci confrontiamo con dirigenti di altri comuni è proprio per capire come funziona un Comune. Così se vinceremo, saremo un po’ più preparati.

Questi i componenti della lista, con relativi ambiti di lavoro, che ha un cuore fatto di 40enni, con anime di 20 e 60 anni: Ombretta Fonti (Scuola e Istruzione), Andrea Giacobbi (Cultura e Spettacolo), Giuseppe Amati (Rapporti con Enti e Istituzioni), Loretta Boccongelli (Affari Legali e Servizi Sociali), Matteo Chiurchiù (Assetto del territorio), Christian Cecchini (Cultura, Spettacolo e Sport), Flavio Scopetta (Personale, Organizzazione Uffici), Marco Pazzelli (Scuola, Istruzione e Cultura), Andrea Viti (Comunicazione e Risorse Giovanili), Niko Fonti (Bilancio e Attività Produttive), Omar Sassetti (Ambiente e Risparmio Energetico), Andrea Tarquini (Sistemi Multimediali).

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.