06232018Sab
Last updateSab, 23 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

A Rubbianello è tutto fermo. La Canigola ci prova: "Incontro con le ditte". Ma sul ponte comanda Ascoli

ponte1

Sembrava tutto a posto, con le prime ruspe che si erano mosse. Poi, il nuovo stallo, che perdura da un paio di settimane.

Rubbianello – Torna in campo la Provincia di Fermo per cercare di aiutare la sorella di Ascoli Piceno, che ha in mano tutta la gestione della ricostruzione del ponte, per sbloccare una situazione kafkiana.

Sembrava tutto a posto, con le prime ruspe che si erano mosse. Poi, il nuovo stallo, che perdura da un paio di settimane. Il problema è di difficile soluzione, al confine tra la querelle tra privati e pubblico e oggettivi problemi strutturali. La campata che la Sovrintendenza ha voluto a tutti costi preservare, andando così a complicare il progetto di ricostruzione abbinando il nuovo al vecchio, sarebbe a rischio crollo.

Da qui il nuovo stallo, visto che la ditta non è intenzionata a proseguire senza una modifica del progetto. Sopralluoghi nelle ultime ore non hanno sortito l’effetto sperato. E così ora interviene anche Moira Canigola al fianco del collega D’Erasmo: “Insieme incontreremo le ditte in modo da provare a superare questo stallo. Dal 2015 l’iter è nelle mani di Ascoli, ma non per questo non faremo il possibile insieme per completare i lavori a un’opera infrastrutturale fondamentale per le due province”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.