05262017Ven
Last updateGio, 25 Mag 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Pedaso e Petritoli in lutto: è morto l'ex sindaco Guido Monaldi

lungomarecantautori

Monaldi era un compagno, un uomo di sinistra, per certi versi un pragmatico sognatore. Perché solo un uomo che credeva in qualcosa di diverso poteva immaginare l’Unione comuni Valdaso, oggi in disgrazia, ma a inizio 2000 un progetto illuminante.

PEDASO - Guido Monaldi è morto. Una malattia fulminante si è portato via il sindaco del Lungomare dei Cantautori di Pedaso. Attonita la cittadina costiera, ma anche Petritoli, dove si era rimesso in gioco candidandosi un anno fa a sindaco, che oggi piange anche la scomparsa del padre del sindaco Luca Pezzani, l’avvocato Gianfranco.

Monaldi era un compagno, un uomo di sinistra, per certi versi un pragmatico sognatore. Perché solo un uomo che credeva in qualcosa di diverso poteva immaginare l’Unione comuni Valdaso, oggi in disgrazia, ma a inizio 2000 un progetto illuminante: “C’era una visione comune, si univano cultura, sport, polizia, servizi sociali. E dire che all’inizio tutti mi avevano preso per matto. Oggi, invece, è la strada obbligata, ma la sensibilità dei sindaci è poca” raccontava Monaldi in una delle sue ultime interviste. La notizia della sua morte è arriva in città questa mattina e subito le campane della chiesa hanno risuonato.

Se ne va con le sue parole chiave: solidarietà, turismo e coesione sociale. Così immaginava il rilancio di questo spicchio di Marche, ricco di bellezze, ma troppo conflittuale. “Aiutiamo i disoccupati, le famiglie in difficoltà, i disabili e gli anziani” ribadiva sempre. Ora lo farà da lassù, cantando assieme a Battisti, Modugno e Gaber, punti fermi del suo splendido lungomare (foto da google di Claudio Marcozzi). 

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.