03252017Sab
Last updateSab, 25 Mar 2017 12pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Rapina a Ortezzano, parla la mamma: "Gestisco il locale da 50anni, mai successo. Che paura per mio figlio"

nicolinaortezzanospari

Nicolina Angelini: “Ero appena salita per fare cena, mio figlio era rimasto da solo in negozio. Scuramente stavano da tempo controllando la situazione, perché hanno aspettato che andasse via anche la ragazza che lavora da noi".

ORTEZZANO - “Cinquant’anni che abbiamo questa attività, non era mai accaduto nulla. Ora sono davvero preoccupata”. A parlare è la signora Nicolina Angelini, la mamma di Corrado Marinucci, titolare dell’alimentari tabaccheria di Ortezzano. L’uomo è stato colpito da due colpi di pistola sparati da un rapinatore e ha riportato ferite per fortuna guaribili. “Domani lo operano perché il proiettile che gli ha raggiunto la gamba gli ha spezzato il femore” commenta preoccupata la madre dietro il bancone. (IL FATTO)

Che poi spiega la dinamica: “Ero appena salita per fare cena, mio figlio era rimasto da solo in negozio. Scuramente stavano da tempo controllando la situazione, perché hanno aspettato che andasse via anche la ragazza che lavora da noi. Tempo 15’ e sono entrati in azione”. E questo aumenta i sospetti sulla coppia che poco tempo prima era entrata per fare una ricarica, facendo così aprire la cassa a Marinucci, quell’attimo necessario per capire se c’erano abbastanza contanti che giustificassero la rapina. Andata poi fallita. Sono in fuga, a i carabinieri di Montegiorgio e di Ascoli sono sulle loro tracce.

Le immagini delle telecamere della zona e quelle lungo la Valdaso diranno di più. Di certo non si parla di dilettanti, visto che hanno usato pistole vere e non hanno esitato a gambizzare il commerciante per riportarlo alla calma. 

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terrenzi bis: "Il centro come priorità"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.