10212019Lun
Last updateLun, 21 Ott 2019 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Brucia sterpaglie e dà fuoco a un bosco: i carabinieri denunciano una signora di Petritoli

incendio vigili del fuoco

L’accusa è pesante, la donna rischia una condanna da uno a cinque anni. “È importante che la popolazione e in particolare gli agricoltori evitino, in questo periodo caratterizzato da lunga siccità e dalle particolarità condizioni meteo (vento e temperature miti), di bruciare residui vegetali".

PETRITOLI – Una settimana fa un vasto incendio che ha distrutto un ettaro di bosco in contrada San Marziale, oggi la denuncia del responsabile. I carabinieri forestali dopo una intensa attività di indagine hanno denunciato una donna per ‘incendio boschivo’. Nessun atto volontario, solo una signora che stava bruciando rami e foglie raccolti nel suo campo. Solo che le fiamme a un certo punto hanno preso la direzione sbagliata.

“Siamo risaliti al responsabile grazie agli accertamenti tecnici e all’attività investigativa messi in atto dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Fermo. Le indagini, svolte con il M.E.F. (metodo delle evidenze fisiche), hanno permesso di individuare con esattezza il punto d’innesco e da esso l’autore. La disattenzione ha comportato il propagarsi delle fiamme su una superficie di circa 1 ettaro, di cui 2.500 mq. di bosco di latifoglie” spiega l’Arma.

L’accusa è pesante, la donna rischia una condanna da uno a cinque anni. “È importante che la popolazione e in particolare gli agricoltori evitino, in questo periodo caratterizzato da lunga siccità e dalle particolarità condizioni meteo (vento e temperature miti), di bruciare residui vegetali o incolti, che potrebbero sfuggire di mano, trasformandosi in pericolosi incendi boschivi” ribadiscono i militari

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.