08192019Lun
Last updateLun, 19 Ago 2019 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Ecoturismo, la Contea dei Ciliegi premiata con l'Oscar da Legambiente: 15 strutture in tutta Italia

hanami1

Per i fermani e i marchigiani è il regno dell’oriente, con il suo Hanami, la festa dei ciliegi, che alle porte della primavera fa immergere tutti in un mondo fatto di petali bianchi e alberi in fiore.

PEDASO – Quindici Oscar assegnati in Italia. quindici Oscar assegnati da Legambiente alle strutture che realizzano “azioni e strategie capaci di realizzare servizi turistici sostenibili, attenti all’ambiente e a un corretto sviluppo dei territori, coniugando natura, cultura e benessere”. E un nuovo Oscar, dopo quello dell’elpidiense Sara Pichelli arriva nel Fermano. a stringerlo tra le mani è Luigi Bruti e la sua Contea dei Ciliegi. L’angolo di paradiso incastonato sul monte Serrone che domina Pedaso è entrato nel mondo dell’ecoturismo dalla porta principale di Legambiente Turismo.  La premiazione a Milano durante l’incontro I Parchi alla sfida dei nuovi turismi “Fa’ la cosa giusta”, la fiera italiana che parla di biologico, km0, moda critica, mobilità sostenibile, turismo responsabile, consumo consapevole.

Per i fermani e i marchigiani è il regno dell’oriente, con il suo Hanami, la festa dei ciliegi, che alle porte della primavera fa immergere tutti in un mondo fatto di petali bianchi e alberi in fiore. Per chi passeggia e arriva in cima al monte è il luogo con il più bel panorama possibile, a picco sul mare, tra il cielo azzurro e il verde della collina. Ma da oggi in Italia è una struttura da Oscar. A dire il vero la statuetta gli stranieri a Bruti gliel’hanno data da tempo, conquisati dai mini appartamenti dotati di ogni confort. “In questi anni abbiamo assistito ad un’evoluzione del turismo che è passato da un turismo di massa ad un turismo di qualità, attento all’ambiente e alla sostenibilità. Sempre più persone – spiega Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Marche – scelgono luoghi e mete ecofriendly e un turismo green, dove sono state messe in campo buone pratiche sostenibili, dov’è c’è attenzione alla filiera agroalimentare di eccellenza, ai servizi turistici in chiave ecologica.

Gli Oscar dell’ecoturismo rappresentano le eccellenze su questi temi. Auspichiamo, dunque, che l’offerta nella nostra regione si adegui velocemente alla forte domanda di turismo sostenibile e di cicloturismo, che deve diventare un fattore competitivo in grado di intercettare segmenti nuovi e più consapevoli”. Le quindici strutture si trovano in otto regioni diverse e rispettano una serie di misure che vanno dall’attenzione alla bioedilizia alla gestione dei rifiuti, dall’impegno sociale fino alla qualità del cibo, le attività didattiche, l’accessibilità, la promozione del territorio e delle forme di mobilità dolce. 

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.