02162019Sab
Last updateSab, 16 Feb 2019 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'associazione che parla ai giovani: 'Il sorriso di Stefania' tra libri sul territorio e pagella d'oro

ylenia5

Tre i bandi, con altrettanti premi, di 150 euro, per premiare, spera la presidente dell’associazione, i ragazzi più meritevoli.

di Chiara Morini

FERMO - Affidabilità, senso del dovere, correttezza e trasparenza: sono questi i valori che animano l’associazione “Il sorriso di Stefania” da quando è stata costituita. «Non potrebbero essere diverse le qualità – spiega la presidente Ylenia Pagliari – sono i valori che animavano l’azione quotidiana di Stefania, una giovane vigilessa di Petritoli, prematuramente scomparsa, che ha prestato il suo servizio a Monte Rinaldo: per questo operiamo principalmente tra questi due borghi, per promuovere la cultura, quella che merita di essere vissuta».

E proprio per il territorio l’associazione conta di diventare un punto di riferimento, per valorizzare, la cultura, in tutte le sue sfaccettature. E quando parlano di territorio, i 15 membri del direttivo dell’associazione non si riferiscono solo a Monterinaldo e Petritoli, ma anche ai centri circostanti. Come Amandola ed altri paesi. «Ci siamo da subito orientati verso i giovani e le famiglie» prosegue la Pagliari presentando il progetto di pagella d’oro che gestiscono da soli con l’Isc di Petritoli e la rassegna culturale con 4 autori che da febbraio ad aprile prossimi sarà gestita con la casa editrice Giaconi. Per quanto riguarda la pagella d’oro, a fare domanda entro il mese di luglio 2019 potranno essere gli alunni dell’Isc Petritolese. Tre i bandi, con altrettanti premi, di 150 euro, per premiare, spera la presidente dell’associazione, i ragazzi più meritevoli. “E se per caso non dovessero esserci più di tre dieci e lode da valutare, cercheremo tra i voti immediatamente seguenti nella graduatoria scolastica”. La valutazione? Sarà fatta da una commissione che comprenderà il presidente del consiglio di Istituto, la preside, due membri dell’associazione, 3 scrittori che saranno nominati dalla Giaconi Editore, che parteciperà con un suo incaricato, molto probabilmente lo stesso Simone Giaconi.

Quanto alla rassegna di libri, spiega proprio l’editore: «Il libro per noi rappresenta un pretesto per far scoprire la storia e il territorio ai giovani ragazzi», cui la rassegna sarà dedicata. E che mostrerà il territorio “Dai Sibillini al mare”, con solo autori marchigiani; ci sarà molto dei Sibillini, tanto dei borghi, parecchio degli artigiani. Con un appuntamento dedicato al mare. Questo però a febbraio, perché nel frattempo, per gli eventi dell’associazione, toccherà ad alcuni concerti. Come quello che si svolgerà al teatro dell’Iride il prossimo sabato sera. Protagonisti Allevi e la professoressa Lucia Romanelli, che è anche socia dell’associazione. «Non un concerto per addetti ai lavori – spiega la Romanelli – ma musiche classiche di Schubert, fantasie di Natale e brani musicali dai film. Io e Allevi suoniamo insieme da 15 anni e ci siamo pure esibiti all’estero». «Siamo orgogliosi dell’opera di Ylenia e della sua associazione» commenta l’assessore petritolese, Gabriele Sabbatini. A lui fa eco il sindaco di Monterinaldo, Gianmario Boroni, che evidenzia «la forza di Ylenia e dell’associazione con la quale stiamo intraprendendo un percorso culturale».

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.