06232018Sab
Last updateVen, 22 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La rivolta degli infermieri: presidio davanti all'ospedale di Sant'Elpidio

croceazzurrasem

Donati dà poi i numeri: dotazione organica Asur 4: 633 posti, assunti sono 624 di cui 7 a tempo determinato.

“Se andrà avanti così, in breve tempo, gran parte della Sanità fermana sarà privatizzata”. Giuseppe Donati, segretario Cisl Fp, è un fiume in piena che si abbatte sui vertici dell’Asur 4. Al centro della nuova battaglia c’è la situazione dell’organico che secondo la Cisl “porterà a esternalizzazioni di servizi. La decisione della direzione di Area Vasta 4 di non chiudere o accorpare alcun reparto al Murri, solo per apparire virtuosa, si sta rivelando il classico "cavallo di Troia" per far aumentare la presenza delle Cooperative private all'interno del sistema sanitario fermano”.

Donati dà poi i numeri: dotazione organica Asur 4: 633 posti, assunti sono 624 di cui 7 a tempo determinato. “Ma effettivamente presenti sono 600 e servibili per assistenza 592”. E questi sono solo gli infermieri: “Questo ha già generato in AV 4 un numero stratosferico di ore lavorate in più rispetto a quelle contrattuali che sfiora le 50.000. Queste ore saranno difficilmente recuperate dal personale e quindi sono a tutti gli effetti un indebito arricchimento per l'Asur. Sono frutto di riposi non goduti, ferie bloccate, richiami in servizio nei giorni di riposo. Tutto ciò è inaccettabile”.

Nell’analisi il segretario della Cisl è il calo qualitativo delle prestazioni: “Da calcoli effettuati dai tecnici, i minuti di assistenza che nell'anno gli infermieri dovrebbero garantire ai malati in AV 4 ammontano a 915.840 minuti. Sapete quanti ne vengono effettivamente garantiti, tenute presenti tutte le carenze sopra menzionate ? Solo 816.058”. La richiesta è semplice: garantire le sostituzioni di personale “invece che cedere a privati di pezzi della sanità pubblica”. Per questo oggi alle 11.30 la Cisl insieme ad altri sindacati manifesterà alle 11,30 davanti al presidio sanitario di Sant'Elpidio a Mare per manifestare, non solo contro l'esternalizzazione delle Cure Intermedie, “ma per denunciare che a breve,se non cambierà la politica assunzionale dell'Asur e della Regione, interi pezzi della sanità del fermano saranno privatizzati”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.