08162018Gio
Last updateMer, 15 Ago 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Sant'Elpidio boccia la Contesa del Secchio 4.0: "No allo streaming, farebbe perdere lavoro"

contesaselpidio

Conti si dichiara favorevole e così la Tomassini: “Quando votiamo una mozione non è che si approva qualcosa, è un semplice impegno. Magari portare all’Ente il tema sarebbe utile”.

di Raffaele Vitali

SANT’ELPIDIO A MARE – Si può rispondere ‘no’, si può rispondere ‘no perché’, si può rispondere ‘ma che stai dicendo’, si può rispondere in modo costruttivo o in modo stizzito. Si può rispondere in tanti modi a una mozione. Ma quando si parla di Contesa del Secchio a Sant’Elpidio a Mare è difficile che il clima resti sereno. E così è stato ieri sera in Consiglio Comunale quando a una mozione ‘civile’ del consigliere di Forza Italia Greci, l’Amministrazione offre una risposta tranchant e aggressiva. Greci aveva chiesto una cosa molto semplice e al passo con i tempi: “È un valore per la cittadinanza, con tutte le possibilità di digitalizzare le manifestazioni credo che sia opportuno permettere alla Contesa di entrare nella rete e accrescere così la visibilità. E quindi chiediamo di poter trasmettere in streaming la Contesa del Secchio”.

La premessa, dunque, è l’importanza riconosciuta alla contesa. Ma la consigliera Manola Perticarini trasforma la richiesta in uno scontro politico, leggendo una lunga risposta che parte da una giusta premessa: “Come previsto dallo Statuto comunale la manifestazione è organizzata dall’Ente contesa. Pertanto la gestione intesa come programmazione promozione spetta all’ente e non all’amministrazione comunale”. Da qui parte un lungo elenco di cose fatte, non richieste nella mozione, per dare il senso di una manifestazione di successo che ‘riempie tutte le strutture ricettive elpidiensi’. Un lungo passaggio per dare l’idea che Greci, e il suo gruppo, non credano nella validità della Contesa: “Risulta dunque curioso questo intervento estemporaneo, che va a svilire il lavoro di questa Amministrazione e dell’Ente. Invitiamo pertanto il gruppo di Forza Italia a partecipare alla contesa con i consiglieri in costume ad agosto per la figura di maggiorente. Nel mentre noi lavoriamo e continuiamo a lavorare per la promozione. Speriamo che Greci partecipi sfilando con Santa Croce. Di certo la mozione non può essere accolta, la promozione spetta al soggetto organizzatore che non coincide all’Amministrazione”. Ma non si ferma qui visto che ancora la questione streaming, punto chiave della mozione, non l’ha ancora chiarita: “Vi invitiamo a informarvi con l’Ente contesa, non dimenticando le conseguenze negative che una diretta potrebbe avere sulle presenze e quindi sul commercio e le attività locali”.

Ovvia la replica di Greci: “Nessun fine politico, credevo che far arrivare a una maggiore platea la nostra Contesa sarebbe stata utile. Voi parlate di conseguenze negative sull’impatto turistico, di certo la riproporrò all’Ente Contesa, visto che sono loro che se ne occupano”. Il consigliere Sabatini, 5Stelle, inserisce un input tecnico: “L’indicizzazione video, propria dello streaming, sarebbe utile, da tutti i punti di vista. È provato dai numeri”. Conti si dichiara favorevole e così la Tomassini: “Quando votiamo una mozione non è che si approva qualcosa, è un semplice impegno. Magari portare all’Ente il tema sarebbe utile”. Martinelli, che si astiene come presidente onorario, suggerisce di “potenziare la promozione attraverso lo streaming. È vero che spetta all’ente, ma il Comune potrebbe anche esprimere un’opinione e provare a discuterne”. Ma non è così, l’asse con l’ente contesa è già stato definito prima di iniziare la discussione e il voto lo dimostra: 4 favorevoli, 11 contrari e 1 astenuto. Occasione persa.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.