05202018Dom
Last updateDom, 20 Mag 2018 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Rumors in Borsa: Della Valle pronto a cedere Fay. Ma il gruppo Tod's smentisce

dellamacchiass

Tuttavia gli esperti hanno definito 'elevate' le valutazioni in circolazione e per altro “non del tutto realistiche, soprattutto per un marchio come Fay molto sbilanciato sull'Italia (stimiamo circa 90% del fatturato nel Belpaese), sul wholesale e su una specifica categoria, ossia il capospalla”.

SANT’ELPIDIO A MARE – Il giorno dell’assemblea una domanda alla fine aveva suscitato la curiosità di tutto il Cda: ma è vero che ha intenzione di lasciare? La domanda dell’azionista ottenne da Diego Della Valle un semplice e diretto no. Ma oggi la notizia è rimbalzata da un angolo all’altro del mondo della moda e Tod's è finita sotto la lente di Piazza Affari. Tutti curiosi per l'ipotesi che la società possa vendere il marchio Fay. Il no detto il giorno dell’assemblea, diventa oggi una smentita ufficiale, ma il rumors resta. I titoli segnano un rialzo del 2,48% attestandosi a 64,1 euro.

Ci sarebbero dei fondi di private equity per il marchio Fay che nel 2017 ha registrato un fatturato di 63,5 milioni di euro, in aumento dell'1,4% e un abitda attorno a 10 milioni. Sempre secondo indiscrezioni, riportate anche dal Sole 24 Ore, i private equity potrebbero mettere sul piatto un valore fino a 20 volte il margine operativo lordo, ossia fino a 200 milioni.

Fay è il brand più piccolo del gruppo Tod's, che detiene l'omonimo marchio, oltre che Hogan e Roger Vivier. Gli analisti di Equita definiscono l'ipotesi di una cessione del marchio Fay “non da escludere, in quanto lascerebbe il gruppo più concentrato sul core business di calzature e pelletteria”. La società è invece nota per l'abbigliamento e soprattutto le giacche. Tuttavia gli esperti hanno definito 'elevate' le valutazioni in circolazione e per altro “non del tutto realistiche, soprattutto per un marchio come Fay molto sbilanciato sull'Italia (stimiamo circa 90% del fatturato nel Belpaese), sul wholesale e su una specifica categoria, ossia il capospalla”.

Ad ogni modo Equita sottolinea che anche se 'l'indiscrezione fosse confermata su questi valori, l'impatto sulla valutazione di Tod's sarebbe comunque contenuto considerato il basso peso specifico di Fay all'interno del gruppo, attorno al 6% dell'Ebitda totale”. Il gruppo Tod's negli ultimi esercizi ha mostrato segnali di stanchezza nei numeri. Segnali che hanno incoraggiato un recente processo di riorganizzazione interna con l’ingresso di Umberto Macchi di Cellere come AD. Il gruppo della famiglia Della Valle ha chiuso il 2017 con un giro d'affari di a 963,3 milioni di euro, in calo del 4,1% rispetto al valore dell'anno precedente e un utile netto di 71 milioni, contro gli 86,2 milioni del 2016 (-17,6%). 

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.