11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Sant'Elpidio cambia tattica. Volete il Melograno? Se sì, il Comune poi tratta sul come gestirlo

sant elpidio dall alto

Prendere in gestione quei locali e creare una attività di ristorazione, significa anche avere l’utilizzo dell’enorme giardino botanico annesso al palazzo, per il quale il futuro locatore avrà l’obbligo di provvedere alla manutenzione, cura e pulizia, rendendolo un luogo in cui i clienti e i visitatori potranno avventurarsi per gradevoli passeggiate.

SANT’ELPIDIO A MARE - I locali dell’ex Palazzo Gherardini vengono di nuovo messi a disposizione di imprenditori e investitori che vogliano sfruttarne le enormi potenzialità e ridare vita ad uno degli angoli più suggestivi e panoramici del centro storico.

Il primo bando con cui l’amministrazione (proprietaria dell’immobile) aveva sperato di trovare persone interessate a sfruttare i locali, rimasti in disuso da quando il primo (e finora unico) gestore che li aveva utilizzati creando un ristorante, ‘Il Melograno’ che era diventato un luogo di richiamo per appassionati della buona cucina e amanti di ambienti belli ed esclusivi, è andato deserto ma non c’è l’intenzione di demordere tanto facilmente.

“L’obiettivo è di potenziare ulteriormente le attività presenti in centro storico. Ci sono state diverse persone che sono venute a visionare i locali, manifestando un certo interesse ad utilizzarli, per cui – spiega il sindaco Alessio Terrenzi - abbiamo voluto deliberare un atto diverso dal precedente, un bando che servisse intanto a raccogliere eventuali manifestazioni di interesse pubblico. Con coloro che risponderanno al nostro avviso, potremo avviare una trattativa, in base alle condizioni che avremo inserito nel bando. Avremmo potuto procedere anche in modo diverso, facendo una valutazione diretta di chi si fosse fatto avanti, ma abbiamo preferito la strada della manifestazione di interesse per poi procedere alle trattative”.

Prendere in gestione quei locali e creare una attività di ristorazione, significa anche avere l’utilizzo dell’enorme giardino botanico annesso al palazzo, per il quale il futuro locatore avrà l’obbligo di provvedere alla manutenzione, cura e pulizia, rendendolo un luogo in cui i clienti e i visitatori potranno avventurarsi per gradevoli passeggiate.

“L’ex Melograno è una struttura di proprietà comunale che intendiamo riaprire – conclude il sindaco Terrenzi – concedendola in locazione e che si trova in un punto centrale della città (con due ingressi; a due passi dalla piazza Matteotti e a brevissima distanza dal Piazzale Magnalbò) e vogliamo che rappresenti un ulteriore, importante tassello sul fronte delle attività ricettive e commerciali che vogliamo riprendano vita nel centro storico”.

Il bando sarà presto disponibile nella home page del sito del Comune: www.santelpidioamare.it

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.