12162017Sab
Last updateVen, 15 Dic 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La Borsa crede nella moda: è nata la super lista di 22 eccellenze. Spicca la Tod's di Della Valle

diego della valle2

“Il lancio di Italian Listed Brands sul nostro mercato conferma la volontà di Borsa Italiana di impegnarsi continuamente a valorizzare al meglio i migliori brand italiani".

di Raffaele Vitali

SANT’ELPIDIO A MARE – L’Italia crede nella moda. Lo ha dimostrato investendo nella Xl Fashion Week, nel tavolo della moda, nelal rete che oggi rende un unicum scarpe, vestiti, accessori, borse e occhiali La Borsa scommette sul made in Italy e lancia la vetrina 'Italian Listed Brands' ovvero un paniere di cui fanno parte 22 società quotate caratterizzate da una forte riconoscibilità del proprio brand.

A guidare la lista c’è Diego Della Valle con la sua Tod’s. al suo finaco, un paniere di altisismo livello che andrà a fare parte del nuovo indice dedicato da FTSE Russell nell'ambito della copertura del mercato italiano. Le società quotate selezionate appartengono ai settori Automobiles & Parts, Food & Beverage, Personal & Household Goods, Retail, Travel & Leisure. Nel dettaglio si tratta di Autogrill, Brembo, Brunello Cucinelli, Campari, Damiani, Dè Longhi, Fila, Ferrari, Fiat Chrysler Automobiles, Geox, Luxottica, Moncler, OVS, Piaggio, Pininfarina, Piquadro, Pirelli & C., Safilo, Salvatore Ferragamo, Technogym, Tod's, Yoox Net-A-Porter.

Creatività, eccellenza, innovazione e vocazione all'internazionalizzazione sono le caratteristiche principali dei marchi italiani, per questo Borsa Italiana ha deciso di offrire agli investitori un nuovo strumento. “Il lancio di Italian Listed Brands sul nostro mercato conferma la volontà di Borsa Italiana di impegnarsi continuamente a valorizzare al meglio i migliori brand italiani. Siamo convinti che questa nuova iniziativa sia coerente con questo obiettivo” sottolinea l'amministratore delegato di Borsa Italiana Raffaele Jerusalmi.

La lista dei titoli è stata definita da Borsa Italiana con il supporto di un panel di esperti settoriali, tra cui analisti industriali e finanziari sia italiani sia internazionali. Oltre alle metriche tradizionali sono stati presi in considerazione i principali asset intangibili di queste società, quali la percezione del brand tra la propria base di clienti e il posizionamento distintivo rispetto ai propri competitor.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.