12182017Lun
Last updateDom, 17 Dic 2017 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Quattro priori per una Contesa. Sant'Elpidio scalda i motori con Città Medio Evo

prioricontesa

“Racconteremo le manifestazioni storiche dei Sibillini ospitando delegazioni della città di Camerino con la sua “Corsa alla Spada”, San Severino Marche con il “Palio dei Castelli”, San Ginesio con il “Ritorno degli Esuli”, e Corridonia e la “Contesa della Margutta”.

SANT’ELPIDIO A MARE - Rossano Orsili, Santa Maria, Romano Moretti, San Giovanni, Renzo Silla, Sant’Elpidio, Stefano Rogani, San Martino. Quattro volti per quattro contrade: so no i Priori che rappresenteranno la propria gente alla Contesa del secchio. L’investitura, davanti a don Nicolini è stata emozionante e ha fatto entrare Sant’Elpidio nella sua macchina del tempo che fa rivivere il passato.

Quel passato medioevale che dal 27 al 30 luglio, in attesa della Contesa del 13 agosto, sarà protagonista di Città Medio Evo. La manifestazione si è arricchita di appuntamenti e ha puntato con determinazione sulle famiglie con pacchetti mirati per i più piccoli, nella zona del Cunicchio, e con uno sguardo verso chi con le scosse ha rischiato di perdere tutto, anche la storia.

“Racconteremo le manifestazioni storiche dei Sibillini ospitando delegazioni della città di Camerino con la sua “Corsa alla Spada”, San Severino Marche con il “Palio dei Castelli”, San Ginesio con il “Ritorno degli Esuli”, e Corridonia e la “Contesa della Margutta”. “Tutte manifestazioni che hanno come obiettivo primario comune quello di veicolare la cultura della storia, di cui la nostra regione è ricchissima e l’aggregazione sociale. Per questo motivo tra le tantissime emergenze causate dal terremoto, è indispensabile che queste realtà non si disperdano e riescano a mantenere vivo l’interesse e l’aggregazione stessa.  Ogni sera dunque presenteremo una manifestazione, cui sarà presente una delegazione che sarà accolta dalla municipalità elpidiense”. Il tutto verrà fatto assieme a due compagnie provenienti dalle zone colpite dal sisma: la Compagnia Grifoni della scala di San Severino curerà l’accampamento militare in zona “Carceri” mentre la compagnia Milithia Bartolomei di Camerino quello militare all’ingresso della porta di Sant’Elpidio.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.