08242017Gio
Last updateGio, 24 Ago 2017 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Sant'Elpidio, candidati a confronto. Le affinità Martinelli - Terrenzi dominano il palco

candidatisem
canidaticonfronto

I punti di incontro fra i due che hanno già vestito la fascia tricolore sono principalmente due: creare luoghi di aggregazione nelle frazioni, una nuova scuola media in via Carlo Alberto Dalla Chiesa.

SANT’ELPIDIO A MARE – Il teatro Cicconi non è pieno per il confronto tra i candidati sindaco. È la fotografia di Sant’Elpidio a Mare e del suo centro storico che vorrebbe riprendere vita, ma non riesce a trovare la chiave giusta.

Un confronto soft, che si accende in un paio di occasioni, si infuria Martinelli quando Conti velatamente gli dà del ‘vecchio’, che mette in mostra alcuni punti fermi: Alessio Terrenzi e Fabio Conti non lavoreranno mai insieme tantomeno collaboreranno in Consiglio. Giovanni martinelli conferma la sua dialettica forbita e mostra alcune evidenti affinità con Terrenzi e una totale lontananza da conti. Infine Roberto Sabbatini, il candidato del Movimento 5 Stelle che non ha punti in comune, ma ha linee di indirizzo chiare.

I punti di incontro fra i due che hanno già vestito la fascia tricolore sono principalmente due: creare luoghi di aggregazione nelle frazioni, una nuova scuola media in via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Diverso l’approccio di Conti che ha dei perni attorno a cui ruotare: coinvolgere i privati per il rilancio del centro con il recupero dei palazzi storici e realizzare un parco astronomico e attirare così anche i turisti della costa. Quando Sabbatini parla di politiche di sviluppo, torna sempre la parola partecipazione. Perché il pentastellato delle idee le avrà, a per principio non le afferma, “prima le condividiamo con i cittadini”, salvo quando si parla di scuole: Per la Bacci, essendo illogico ragionare su un nuovo plesso, proponiamo di ridurre l’impatto del traffico organizzando due punti di prelievo per i ragazzi, stadio e Quota Cs, collegandoli con scuolabus. E poi, dobbiamo far crescere l’Alberghiero, facendolo diventare un presidio Slow Food”.

Immancabile affrontare il tema sicurezza. Visioni diverse tra i candidati sindaco: Martinelli vorrebbe più risorse per vigili urbani. Conti vuole più vigili anche nelle frazioni. Sabbatini invece puta sui controlli del vicinato che a Civitanova hanno ridotto i furti del 30%. Terrenzi vorrebbe sempre di più, ma è anche il sindaco con il record di telecamere, 60, che hanno permesso poche ore fa di ritrovar lauto usata per la rapina al tabaccaio.

Se fossero gli applausi a stabilire il risultato, Terrenzi non avrebbe rivali. Anche se sul film preferito ‘Il gladiatore’ ha suscitato più mugugni che applausi, quelli che invece si è preso Martinelli con De Sica e Sabbatini, un fan di Bryan De Palma. Conti? La domanda l’ha spiazzato e non è riuscito a perdere il suo alone di serietà che dovrà limare in vista dell’ultima settimana, dove anche i sorrisi cambiano le convinzioni.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Molotov contro i vigili di Fermo, il sindaco: "Chi sa, parli"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.