S.Elpidio verso il voto. La Marcozzi cerca di chiudere Terrenzi nella gabbia dei Leoni

alessio terrenzi

Si dà per certa la candidatura di Fabio Conti, braccio destro di Franco Lattanzi, che dovrebbe tenere alta la bandiera dell’ex forza di maggioranza, passata poi all’opposizione dopo l’ingresso del Partito Democratico.

SANT’ELPIDIO – E se l’avversario di Terrenzi fosse proprio un uomo del centrosinistra attratto dalle sirene del centrodestra? una minaccia reale quella di Roberto Leoni, infermiere e fratello di Monica Leoni, assessore a Porto Sant’Elpidio. Nel 2012 il nome di Leoni faceva parte della coalizione che ha appoggiato Paride Zallocco, l’ex avversario diventato fedele alleato di Alessio Terrenzi. Che al momento resta l’unico candidato ufficiale a sindaco di Sant’Elpidio. Questo in attesa del nome del Movimento 5 Stelle, che farà parte della tenzone e lo farà da protagonista.

Si dà per certa la candidatura di Fabio Conti, braccio destro di Franco Lattanzi, che dovrebbe tenere alta la bandiera dell’ex forza di maggioranza, passata poi all’opposizione dopo l’ingresso del Partito Democratico. Chi non correrà è Trasatti, il civico che come pochi sa pungolare l’amministrazione. Ma non ha tempo, il lavoro lo chiama.

Si vedrà, Jessica Marcozzi, leader di Forza Italia e consigliera comunale uscente, sta cercando lo schema giusto, e Leoni è una ipotesi stimolante, per provare a contendere a Terrenzi la poltrona. Un compito al momento improbo. La politica elpidiense non si scalda. E questo è un grande vantaggio per Partecipazione Democratica.

@raffaelevitali