11122019Mar
Last updateLun, 11 Nov 2019 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Il salvavita a quattro ruote: la Potes di Sant'Elpidio corre. Ceriscioli: "Potes è sicurezza"

PotesSantElpidioamare 03
PotesSantElpidioamare 04
PotesSantElpidioamare 05

“Le postazioni del 118, e quindi anche quella di Porto San Giorgio, non devono essere intese come appartenenti ad un’unica realtà cittadina ma, al contrario, al servizio di un’intera area di competenza” ribadisce il dirigente" commenta Licio Livini.

SANT'ELPIDIO A MARE – “La Potes rappresenta la risposta immediata al cittadino nei tempi e nel posto giusto, significa sicurezza al servizio di tutti. Il senso della riforma del sistema di emergenza e riconversione dei piccoli ospedali e strutture territoriali è stato colto da Sant’Elpidio a Mare che ha saputo realizzare questo percorso, una rete che dà risposte di qualità, il modo moderno di organizzare servizi secondo un modello fatto non per risparmiare ma per dare di più alla comunità” sottolinea il presidente della regione Luca Ceriscioli tagliando il nastro a Sant’Elpidio a Mare e accendendo così la Potes medicalizzata che salverà vite nel territorio calzaturiero. 

È questa una delle tappe fondamentali del nuovo sistema dell’emergenza. Cambiare per migliorare. Spostare un servizio per accrescerne la risposta. È questa la filosofia secondo Licio Livini, direttore dell’Asur4, dietro il nuovo sistema di Emergenza. Nuovo sistema che porterà dal primo febbraio la Potes medicalizzata di stanza a Porto San Giorgio a rinforzare l’ospedale Murri di Fermo e al contempo ha fornito, sempre in orario diurno, la Potes medicalizzata a Sant’Elpidio a Mare

“Le postazioni del 118, e quindi anche quella di Porto San Giorgio, non devono essere intese come appartenenti ad un’unica realtà cittadina ma, al contrario, al servizio di un’intera area di competenza” ribadisce il dirigente. Pr questo motivo “la nuova collocazione prevista all’interno del Pronto Soccorso di Fermo (orario 8-20) comporterà tra l’altro una riduzione dei tempi intervento per la maggior parte della popolazione che beneficia di questa postazione”.

Non solo, come già spiegato, l’equipe del 118 nelle ore di attesa di una chiamata presterà servizio al Pronto Soccorso di Fermo. “Il tutto con il chiaro intento da un lato di incidere su una possibile riduzione dei tempi di attesa, dall’altro di offrire all’equipaggio del 118 l’opportunità di una pratica quotidiana all’emergenza con l’ovvio beneficio di migliorare poi la propria prestazione sul territorio”.

In questo modo si compensa anche una delle anomalie a livello regionale: Fermo era l’unico ospedale senza una Potes interna. In più si utilizzano al meglio le risorse, avendo calcolato che le principali uscite riguardano la zona calzaturiera, coperta invece con la nuova Potes, oggi inaugurata.  “Abbiamo ottenuto la postazione Potes grazie a un modo di lavorare in sinergia e collaborazione con gli altri Comuni - spiega il sindaco Alessio Terrenzi - non è una postazione di Sant’Elpidio a Mare ma di tutta la provincia e tutto il territorio”. Fare rete funziona, a prescindere da chi ottiene a da chi rinuncia; "Cinquanta codici rossi in due settimane, a dimostrazione della baricentricità di Sant'Elpidio".

Il nuovo sistema regionale dell'emergenza è operativo, con la certezza che la Potes Msa a Porto San Giorgio tornerà durante l’estate rinforzata con una Msb turistica.

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Sauro Longhi, il rettore della contaminazione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.