A spasso per Santa Croce, la nuova sfida dell'Associazione guidata dalla giornalista Colibazzi

santa croce e fioroni

Questa sera, 12 gennaio alle 21.15, la presentazione dell’obiettivo, accompagnato anche dalla presentazione del nuovo calendario realizzato dalle Grafiche Fioroni.

SANT’ELPIDIO A MARE – Il primo obiettivo che l’associazione Santa Croce si era data alla nascita era il recupero della Basilica Imperiale. Un obiettivo raggiunto con sudore, impegno e capacità di mediazione tra soggetti diversi, dal privato al pubblico. “Per la Basilica, ora spetta alla proprietà, di concerto con la Soprintendenza, fare sì che i risultati di un investimento di 3 milioni di euro di soldi pubblici su un bene storico di così grande valore, vengano adeguatamente valorizzati” sottolinea l'associazione Santa Croce guidata dalla presidente Marisa Colibazzi.

Ora, la nuova sfida: il progetto 'CONtrada CONdivisa'. Questa sera, 12 gennaio alle 21.15, la presentazione dell’obiettivo, accompagnato anche dalla presentazione del nuovo calendario realizzato dalle Grafiche Fioroni.

“Mostreremo - prosegue la presidente – il lavoro realizzato con Paolo Fortuna, architetto del paesaggio, ed Elisa Fortuna, ingegnere ambientale. Un percorso pedonale che attraversa la campagna di Santa Croce, da Casette d'Ete fino a Bivio Cascinare. Un percorso che valorizza l'ambiente circostante, coniugando storia, natura e piacevoli momenti di relax e di sosta, offrendo ai tantissimi che frequentano la Contrada Santa Croce l'opportunità di apprezzarla ancora di più in ogni suo aspetto”.

Un progetto che deve per forza coinvolgere i privati, da Diego Della Valle a tutti i frontisti che insistono sul percorso, fino alle scuole e le numerose associazioni cittadine.  Se volete saperne di più, appuntamento alle 2115 nella sala Della Valle a Casette d’Ete.