11132019Mer
Last updateMer, 13 Nov 2019 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Sant'Elpidio, il terremoto chiude Cag, torre, centro sociale. Terrenzi: "Faccio partire subito 500mila euro di lavori"

sant elpidio dall alto

“Con tali interventi andiamo ad eliminare situazioni di pericolo, contribuendo a fare in modo che non vada perduto patrimonio storico-artistico-culturale. La sicurezza viene prima di tutto”.

SANT'ELPIDIO A MARE – “Il centro storico è chiuso al transito pedonale e veicolare fatta eccezione per i residenti che possono passare a piedi”. Questa è Sant’Elpidio a Mare nei gironi post terremoto. Per garantire la sicurezza dei cittadini, il sindaco Alessio Terrenzi ha optato per interventi di somma urgenza che, inevitabilmente, finiranno per cambiare le strategie del piano opere pubbliche.

"Si tratta della Sacrestia della Misericordia, della Chiesa del Sacro Cuore e di Palazzo Menghetti. Sono strutture sulle quali sin da subito sono state emesse ordinanze di chiusura all'indomani del sisma del 24 agosto e nuovamente interessate dalle scosse più recenti. Per intervenire su di esse sono necessari degli interventi in somma urgenza con fondi propri, con la speranza di ottenere un rimborso in futuro” spiega il sindaco Alessio Terrenzi.

Complessivamente la spesa da affrontare è di 500mila euro: il terremoto ha imposto un cambio di priorità. “Con tali interventi andiamo ad eliminare situazioni di pericolo, contribuendo a fare in modo che non vada perduto patrimonio storico-artistico-culturale. La sicurezza viene prima di tutto”.

In via precauzionale è stata disposta la chiusura del Cag del Capoluogo e di Casette d’Ete, dell’Informagiovani del Capoluogo, dell’Archivio Storico, della Biblioteca Comunale “A. Santori”, della Civica Pinacoteca “V. Crivelli”, della Torre Civica, del Museo della Calzatura “Cav. Andolfi”, dell’Ufficio Turistico Comunale, del Centro Sociale di Via Cunicchio 5 in Capoluogo e dell’Auditorium “G. Giusti”. Nel mentre sono state evacuate le famiglie di via Cunicchio 5, incluse sei persone allettate.

“Restiamo in una situazione di allerta, ci sono immobili da controllare e tra di essi rientrano anche le scuole che, chiuse per la giornata di oggi, saranno soggette alle dovute verifiche. Purtroppo lo sciame sismico è in corso e nessuno può conoscerne le evoluzioni” conclude Terrenzi.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Sauro Longhi, il rettore della contaminazione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.