10212019Lun
Last updateLun, 21 Ott 2019 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Carabinieri implacabili: arrestato il sesto uomo della banda che ha terrorizzato la Renzi Group

arresto carabinieri

Una banda ben organizzata, pronta all’azione anche di fronte a persone, come successo a Sant’Elpidio. i sei dipendenti vennero tutti bloccati con delle fascette di plastica.

SANT’ELPIDIO A MARE – Da questa notte i sei dipendenti della Renzi Group di Sant’Elpidio a Mare, azienda di logistica, possono dormire un po’ più tranquilli. La banda di rapinatori che era entrata nell’azienda il 9 maggio con le armi in pugno è stata arrestata, anche l’ultimo dei componenti è finito in manette, dopo che il 10 maggio erano stati presi i complici.

Una banda ben organizzata, pronta all’azione anche di fronte a persone, come successo a Sant’Elpidio. i sei dipendenti vennero tutti bloccati con delle fascette di plastica. Un colpo andato male, perché la banda sperava di intercettare scarpe e merce pronta da essere spedita, ma era arrivata tardi. Una rapina conclusa con il furto di un’auto e dei soldi dei dipendenti, ma violenta nel suo modo di essere. La preoccupazione era salita nel territorio, anche perché un colpo li avevano esso a segno anche a Civitanova Marche.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Fermo e di Macerata, una vera task force che questa notte ha portato i frutti. Trenta militari impiegati per arrivare all’arresto dei cinque componenti, tutti campani tra i 47 e i 63 anni. Oggi il nuovo blitz condotto coni colleghi di Somma vesuviana per assicurare alla giustizia uno dei più violenti del gruppo, il 52enne che aveva anche colpito al volto uno dei dipendenti.

Dopo la richiesta di aiuto alla Renzi Group i carabinieri hanno viziato a visionare le immagini e ad ascoltare i testimoni, i sei dipendenti. Il primo aiuto è arrivato dall’auto usata per la fuga, una Fiat Punto poi abbandonata vicino aa un ufficio postale. Poi, grazie ai sistemi di videosorveglianza, i carabinieri hanno scoperto l’altra auto usata per la fuga, subito fermata con a bordo due persone. Poco distante dall’obiettivo, in un posto isolato non lontano dall’Outlet “Il Castagno Brand Village” sulla Strada Provinciale Brancadoro, sono stati ritrovati 2 camion con a bordo tre persone. aspettavano il carico, ma l’azienda dove era entrata la banda in quel momento era vuota. Dentro i camion gli ulteriori pezzi del puzzle, inclusi dei cellulari usati per comunicare. Il cerchio si stava stringendo e ieri sera si è completato con l’arresto del sesto uomo ritenuto responsabile.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.