09212019Sab
Last updateSab, 21 Set 2019 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

I libri piacciono a grandi e piccoli: Sant'Elpidio a Mare conquista anche gli autori

editori 2

Dopo l’apertura con la tavola rotonda sulla marchigianità e l’incontro in piazza per discutere di Fake news, e la piazza gremita in occasione dell’intervento di Umberto Galimberti, complessivamente sono state proposte una ventina di presentazioni

SANT’ELPIDIO A MARE – La cultura è più forte del maltempo. Di certo a Sant’Elpidio a Mare dove la prima edizione del festival letterario e dell’editoria si è chiusa con il segno più. Almeno da parte dell’amministrazione e di chi l’ha fortemente voluto, l’assessora alla Cultura Gioia Corvaro: “Credo di poter dire che questo festival sia stato rivoluzionario – commenta – e siamo felici di aver contribuito, per quel che abbiamo potuto, a proporre qualche cosa di nuovo. La cultura è tutto, appartiene a tutti e tutti ne possono e devono essere testimoni. Nessuno escluso”.

Dopo l’apertura con la tavola rotonda sulla marchigianità e l’incontro in piazza per discutere di Fake news, e la piazza gremita in occasione dell’intervento di Umberto Galimberti, complessivamente sono state proposte una ventina di presentazioni di libri di diverso genere, capaci di rispondere ai gusti di tutti i lettori, giovani e meno giovani, più o meno impegnati.

“Per noi è stata una grande sfida – dice il sindaco, Alessio Terrenzi –ci abbiamo visto giusto e ringrazio Giulia Ciarapica e Luca Lisei per aver proposto a questa amministrazione un’idea che si è dimostrata vincente. In tanti hanno partecipato agli incontri con gli autori, hanno apprezzato le proposte editoriali delle case editrici presenti, le associazioni cittadine hanno collaborato con piacere e fino a che le condizioni meteo lo hanno permesso in tanti hanno assistito ai vari laboratori proposti in piazza”.

Soddisfatto il Comune, soddisfatti gli organizzatori: “Sentire gli autori contenti dell’evento, stupiti dalla bellezza di un centro storico che non conoscevano, intrigati dalla storia e dal patrimonio culturale della nostra città e delle nostre belle Marche è stata una soddisfazione ancora maggiore. Va detto che molto va perfezionato, siamo comunque all’edizione zero, all’esperimento iniziale e già da oggi abbiamo tante idee in mente per il futuro ed anche ben chiari gli aggiustamenti da mettere in campo per crescere e migliorarci”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.