09212019Sab
Last updateSab, 21 Set 2019 11am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Della Valle sacrifica i guadagni per un futuro migliore: 'Continuo a investire, vogliamo i giovani'

diego della valle2

Il fatturato si ferma quindi a 454,6 milioni: “I numeri di questo semestre sono il risultato transitorio di una politica di investimenti superiori al previsto, che abbiamo  deciso di fare con convinzione, per aumentare la visibilità dei nostri marchi".

di Raffaele VItali

SANT’ELPIDIO A MARE – Una delle grandi differenze tra un imprenditore e un grande imprenditore è la capacità di reazione di fronte alla crisi. Come la parabola dei talenti, c’è chi si ferma e difende quanto ha, chi prova a guadagnare qualcosa e chi investe, convinto di poter migliorare la posizione. Diego Della Valle, patron della Tod’s, ha scelto la terza strada. E, lo fa mentre la sua azienda, nei primi sei mesi del 2019, chiude i conti con un calo del 4,7%. Percentuale negativa che segue una lunga serie di segni meno, frutto però di un percorso che Della Valle ha ben definito con tutta la squadra dei manager.

Il fatturato si ferma quindi a 454,6 milioni: “I numeri di questo semestre sono il risultato transitorio di una politica di investimenti superiori al previsto, che abbiamo  deciso di fare con convinzione, per aumentare la visibilità dei nostri marchi, in un contesto fortemente competitivo, nel  quale i più importanti marchi del mondo stanno dando grande importanza alla pelletteria e ancor più alle calzature” spiega Diego Della Valle. Una strategia per certi versi obbligata, “perché i nostri prodotti rappresentano il mondo della grande qualità e dell’Italian style ai livelli più alti e per questo la nostra clientela fedele segue e desidera i nostri marchi. Ora la vera sfida è riuscire anche ad attrarre ancora di più una clientela più giovane, che vive in paesi che sono ora i più forti acquirenti della moda e del lusso”.

Il punto è che la moda non ha i tempi lunghi dell’uomo e quindi bisogna correre, agire, incidere. E per farlo servono risorse: “Bisogna aumentare gli investimenti necessari ed essere attrattivi e più visibili. Questo ci porterà i fatturati che servono per avere una redditività adeguata e soddisfacente”. Non ha dubbi sul futuro, si fida della sua squadra, mai come questa volta nominata dal patron, e dalle scelte fatte, come la Tod’s Factory: “L’e-commerce cresce molto bene ed anche il retail dà buoni segnali, incoraggianti per il futuro. Quindi ora è il momento di investire senza remore per ottenere i fatturati necessari, che sono sicuramente raggiungibili”.

Una strategia che lo porta a sacrificare qualche punto di Ebitda, ma con la consapevolezza che “nel medio periodo la profittabilità e la patrimonializzazione del gruppo e dei suoi singoli marchi ne trarrà un vantaggio”. Strategia che prevede sempre più l'utilizzo di fabbriche locali, anche di marchi importanti, per produrre le linee top come Roger Vivier, guidata dalla nuova Ceo Maria Cristina Lomanto, ex Prada.

Entrando nei numeri, quello che preoccupa di più è il calo di Tod’s (-9.7), vero core business dell’azienda, ma c’è anche l’altra faccia della medaglia con la crescita in doppia cifra, +11,6%, di Roger Vivier, il marchio del lusso su cui i Della Valle hanno creduto con forza.” Nel corrente esercizio, i cambi hanno dato un contributo positivo, particolarmente ai marchi Tod’s e Roger Vivier, che hanno la maggiore presenza all’estero” ribadisce in chiusura osservando il sorpasso di RV su Hogan per mezzo milione di euro, 101 milioni contro 100,5 dopo i primi sei mesi. I ricavi delle calzature ammontano a 367,8 milioni di Euro nel primo semestre 2019; il calo, rispetto allo stesso periodo del 2018, è principalmente dovuto all’impatto del canale wholesale. I ricavi di pelletteria e accessori sono stati complessivamente pari a 62,3 milioni di euro, un buon risultato grazie alle nuove borse. Infine l'abbigliamento, fermo a 24,1 milioni e legato completamente al mondo Fay che ha perso il 12,8%,

 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.