10182019Ven
Last updateVen, 18 Ott 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Una unione a due ruote: P.S.Elpidio e Sant'Elpidio al lavoro in attesa della quadriciclo

pista ciclabile

Terrenzi: “Nella nostra città, in particolare, riteniamo che possa essere valorizzata la zona dell’Abbazia di Santa Croce al Chienti inserendoci nel percorso delle Abbazie".

SANT’ELPIDIO A MARE – La Quadriciclo è un sogno, l’unione di due comuni una possibilità. In attesa che il grande anello ciclopedonale interregionale e interprovinciale che include Foligno, l’Unione Montana dei Monti Azzurri, i Comuni di Amandola, Servigliano, Montefortino, Smerillo, Santa Vittoria, Montefalcone Appenninico, Civitanova Marche, Fermo, Porto San Giorgio e Macerata, Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare prenda forma, a muoversi è il personale tecnico di Porto e Sant’Elpidio.

“Le colline che si susseguono da Porto Sant’Elpidio a Sant’Elpidio a Mare devono ancora essere valorizzate dal punto di vista paesaggistico, culturale e ambientale – osserva l’Assessore all’Ambiente Annalinda Pasquali - e la realizzazione di una ciclabile intercomunale che si ricongiunge al grande anello della quadriciclo consentirebbe l’integrazione dei due nostri Comuni con una rete dalle enormi potenzialità turistico-economiche”.

Mobilità dolce e turismo, tempo libero e sport, due comuni si muovono come una cosa sola. O almeno ci provano. E i soldi? “Prossimamente verranno stilati i protocolli d’intesa per una collaborazione tra i vari soggetti istituzionali per dare vita ad una collaborazione volta ad intercettare fondi europei. Alla base del progetto c’è l’idea di una estensione di superficie sufficiente per attrarre, a livello internazionale, gli appassionati di vacanze condotte a piedi o in bicicletta, grazie alla ricchezza e alla qualità di offerta naturale, culturale, artistica ma anche ricettiva e di ristorazione” ribadisce Nazareno Franchellucci.

Nessun dubbio quindi sulle potenzialità: “Nella nostra città, in particolare, riteniamo che possa essere valorizzata la zona dell’Abbazia di Santa Croce al Chienti inserendoci nel percorso delle Abbazie. Inoltre, un progetto del genere ci permette di collegarci con le piste ciclabili maceratesi una volta realizzato il Ponte sul Chienti”. E proprio Santa Croce è al centro di un progetto, avanzato e finanziabile, su cui da mesi lavora l’amministrazione assieme all’associazione Santa Croce e a imprenditori privati.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.