09192018Mer
Last updateMar, 18 Set 2018 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Spumante e abbracci. Franchellucci sorride e salta sulla panchina: 'Vittoria dell'umiltà e del lavoro' VIDEO

nazabott0
nazasindaci15
NAZAPANCHINA

“Questa è una vittoria per la città. Ripartiamo anche dalle persone che non ci hanno votato. Parleremo innanzitutto con chi non ci ha sostenuto” prosegue Franchellucci.

PORTO SANT’ELPIDIO - “La vittoria dell’umiltà e del lavoro” sono state le prime parole da sindaco di Nazareno Franchellucci. Sale su una delle panchine di via Battisti, inizia a saltellare, batte le mani, alza i pugni al cielo e, soprattutto, sorride. Il 52,2% dei cittadini lo ha rivoluto alla guida di Porto Sant'Elpidio.

Solo dal centro della città poteva partire la sua festa, da questa strada che ha voluto rinnovare con forza, che ha reso pedonale, che sarà l’asse portante del suo secondo mandato, in cui dovrà per forza rivitalizzare il centro per non vanificare investimenti e scelte.

“Questa è una vittoria per la città. Ripartiamo anche dalle persone che non ci hanno votato. Parleremo innanzitutto con chi non ci ha sostenuto” prosegue Franchellucci. “Ora festeggio, poi penserò a quello che va fatto nell’immediato. Nuove forze politiche in Consiglio comunale, un dialogo maggiore sarà necessario”. Non vuole dire di più: “Voglio festeggiare, perché è stata una vittoria andata oltre ogni aspettativa”.

Ci sono tutti in strada ad aspettarlo, a cominciare dai sindaci amici, Nicola Loira e Alessio Terrenzi, che è arrivato prima di lui nella sede elettorale. C’è Paolo Petrini, c’è il consigliere regionale Francesco Giacinti e ovviamente il gotha del Pd, a cominciare dal segretario provinciale Fabiano Alessandrini, il primo a dire è fatta mentre Maurizio Conoscenti snocciolava i numeri seggio dopo seggio.

“Una vittoria stupenda che dedico alla città, tanti – ribadisce circondato dalla folla - ci stavano contro, tanti c’hanno provato, ma ce l’abbiamo fatta e ora governerò per la mia città. Da oggi per me siamo tutti una cosa sola”. Al suo fianco avrà i veterani Annalinda Pasquali, possibile presidente del Consiglio comunale, Milena Sebastiani, Vitaliano Romitelli, in pole per i Servizi Sociali, e Carlo Vallesi, ma anche i giovani virgulti Piermartiri, atteso da un assessorato pesante, Senesi e la novità Santini.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.