06232018Sab
Last updateSab, 23 Giu 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

A P.S.Elpidio il Pd vale Lega e 5 Stelle insieme. Ceriscioli: "Premiati il buon lavoro e la scelta dei candidati"

patriziacanzonetta

A dargli ragione son i numeri, dall’ottima prova del sindaco uscente di Ancona Mancinelli a quella di Grottammare fino a Porto Sant’Elpidio. “C'era molta attesa per le amministrative. In tanti ci chiedevamo in che misura potevano affermarsi delle dinamiche nazionali sul voto locale".

PORTO SANT’ELPIDIO - Le comunali di domenica sono state “un passaggio soddisfacente per il centrosinistra e per il Pd, un buon risultato in termini generali e anche in termini regionali”. A dirlo è il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli.

A dargli ragione son i numeri, dall’ottima prova del sindaco uscente di Ancona Mancinelli a quella di Grottammare fino a Porto Sant’Elpidio. “C'era molta attesa per le amministrative. In tanti ci chiedevamo in che misura potevano affermarsi delle dinamiche nazionali sul voto locale. Anche se per la valutazione finale bisogna attendere i ballottaggi, indipendentemente dal secondo turno, abbiamo visto una mobilità di ritorno molto importante. Io - ha sottolineato - sono convinto che se fosse passato ancora più tempo dalla partenza del governo, forse questo effetto lo avremmo visto in misura maggiore”.

A far sorridere il partito c’è senza dubbio anche Porto Sant’Elpidio dove il Pd era il partito che aveva il compito più difficile. Riferimento del sindaco uscente, scottato dalle politiche, al centro di una operazione di riassestamento con una segretaria molto attiva anche sui social che ha saputo fare squadra. E tutto questo, mixato ai lavori in città e ai nomi sulla scheda, ha convinto 2628 elpidiense a dare la preferenza al Pd.

Un numero ‘enorme’ se proporzionato alle altre forze politiche. Per capirsi, Lega (1203) e 5 Stelle (1189) insieme non raggiugono il risultato dei Democrats. Da qui il dominio in Consilio se sarà confermato il risultato del primo turno con Annalinda Pasquali a dominare tra gli eletti con i suoi 364 voti. In caso di vittoria due volti nuovi per il Pd arriveranno in Consiglio, visto che Silvia Santini e Stefano Senesi si sono piazzati al terzo e quarto posto.

“Queste elezioni hanno dimostrato che è importantissimo l'elemento locale: il buon governo, la serietà e la solidità degli amministratori. Le politiche, dominate dal Movimento 5 Stelle, non avevano messo in evidenza l'importanza dei candidati, delle persone, un meccanismo invece conta per le amministrative”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.