05222018Mar
Last updateLun, 21 Mag 2018 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Il Pd punta sulle donne: una super lista con la ricercatrice di Oxford per Franchellucci

listapd5

Il sindaco: “A 28 anni sono diventato sindaco. Sentire oggi Cognigni dire che è il più giovane mi fa riflettere. Mi rendo conto dell’importanza che i candidati delle liste che mi hanno sostenuto".

PORTO SANT’ELPIDIO – “Sette donne, e che donne”. È contenta della lista a sostegno i Nazareno Franchellucci Patrizia Canzonetta, segretaria del Partito Democratico elpidiense: “La questione di genere la usiamo a parole e poi spesso non la rispettiamo. Specialmente noi del Pd. Per questo sono orgogliosa di dirlo. Qui ci sono donne di qualità e sono fiera di rappresentare la lista”. Parte dal segno più, dalle certezze di una amministrazione “che ha fatto bene e che si presenta a test alta sapendo che molto ancora c’è da fare”. Andranno a testa alta gli esponenti del Pd: “Il Gigli e la piazza per me sono qualcosa che va oltre il luogo: per me è quel luogo”.

I candidati

Annalinda Pasquali: “Sono qui per la stima che nutro per Nazareno Franchellucci. Altrimenti non ci riproverei”. Carlo Vallesi: “Due mandati, il secondo da assessore perché il sindaco ha creduto in me. Un onore essere di nuovo in lista, è un dovere morale dare una mano anche se un po’ di stanchezza c’è”. Luca Piermartiri: “Un ottimo sindaco merita di proseguire. Sono cresciuto dentro il Pd e questi cinque anni sono stati la mia palestra, dopo l’esperienza nei GD”. Daniele Stacchietti: “In questi anni ho trasformato la stima personale in Nazareno in una stima politica. Perché ha realizzato molte di quelle cose che avevamo nel cassetto: penso al sogno della piazza diventata realtà. Nel volontariato della politica coniugo le mie due passioni: il sociale e la mia esperienza lavorativa”. Argene Baiocchi: “Sono stata consigliere con Cassiano. Stima e affetto mi avvicinano al sindaco uscente”. Patrizia Mariani: “Sono responsabile della riabilitazione dell’Area Vasta 4. È la mia prima esperienza, ma dopo numerosi incontri con il primo cittadino ho accresciuto la mia stima. Il che significa che Franchellucci traduce le parole in fatti”. Catia Barbaresi: “Un onore la proposta. In un momento di così grave crisi economica e sociale ho deciso di provare a essere utile”. Filippo Berdini: “È la mia terza candidatura, dopo l’esperienza da consigliere con Andrenacci. Mi rimetto in gioco, dopo aver visto che Franchellucci è riuscito a comportare anche quello che Mario non era riuscito. Dal volontariato con la Protezione civile vorrei proseguire con il volontariato in Consiglio”. Silvia Santini: Prima esperienza elettorale, sono un dirigente medico. In Franchellucci ho visto il sindaco. Sono mamma di due bimbe e oggi so che crescono in una città migliore”. Giuseppe Luciani: “Ha rinnovato tutta la città, per cui son pronto a collaborare”. Sandro Malaspina: “Sono un impresario edile alla prima esperienza. E spero quindi di dare il mio meglio”. Alessandra Rocchetti: “Ricercatrice in biologia vegetale, sono tornata da poco da Oxford dove ho conseguito il dottorato. Ho sempre trovato una città migliorata. Stimo il sindaco per il lavoro fatto, ho conosciuto il sindaco questa estate mentre organizzavo eventi di divulgazione scientifica per bambini e ho trovato un’ottima risposta. Ho visto una persona attenta al sociale”. Stefano Senesi: “Prima candidatura e ci arrivo da segretario dei Gd. Debuttare al fianco di una persona competente è il miglior modo per iniziare. Vorrei essere uno strumento dei cittadini”. Carlo Cognigni: “Sono il più giovane con i miei 28 anni. Lavoro in uno studio della consulenza sul lavoro e sto cresce”. L'ex presidente del consiglio comunale dell'era Andrenacci, Mariano Lanciotti, e l'avvocatessa Sabina Rossi, avvocato, chiudono la lista dove non c’è Aldo Acconcia: “Ha dato tanto al partito e tutt’ora è in prima linea. A lui possiamo dire solo grazie, anche perché sappiamo che qui lo ritrovi sempre”

La chiusura politica è per la Canzonetta, che parte dalle incompiute: “Ce ne sarebbero di cose, via Elpidiense è un punto sulla lista. Ma come questioni non solo urbanistiche, con un’attenzione in più ad alcuni settori, cercando di fare di più sul sociale, dove nulla è mai abbastanza”. E in vista del ballottaggio, la segretaria chiarisce: “Con noi non ci verrà nessuno. Non vedo aperture in questo momento. Poi chissà, si aprono le porte a livello nazionale, chissà nella nostra città. Di certo al momento il vero avversario è Marcotulli, non dimentichiamo mai che a Porto Sant’Elpidio la sinistra vince solo alle amministrative. Il centrodestra è compatto e forte, questo mi fa pensare a loro come primo sfidante. Ma ognuno ha le sue capacità e peculiarità” ribadisce la Canzonetta.

Il sindaco

“A 28 anni sono diventato sindaco. Sentire oggi Cognigni dire che è il più giovane mi fa riflettere. Mi rendo conto dell’importanza che i candidati delle liste che mi hanno sostenuto. La nostra forza da sempre è la coalizione e quella del Pd è da sempre la lista che ha saputo esprimere uno spaccato di società civile ed esperienza. Non è stai difficile comporre questa lista, anzi abbiamo lavorato per comporre una squadra di primo livello per capacità umana e amore per la città” conclude Franchellucci che ringrazia chi è stato al suo fianco fino a oggi e a chi non si è ricandidato.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.