07232018Lun
Last updateDom, 22 Lug 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

P.S.Elpidio, Marcotulli prepara la battaglia: "Lotti e Gigli, quante irregolarità. Rivedremo ogni atto"

marcosindaco

Il candidato sindaco del centrodestra contesta le scelte di Franchellucci: "Per quanto riguarda il Gigli, tanti i nodi mai sciolti, a cominciare dal fatto che avrebbe dovuto espropriarlo tutto".

PORTO SANT’ELPIDIO – Giorgio Marcotulli, dubbi o no, e lei ne ha tanti fin dall’inizio dell’operazione, la partita dei lotti di via Mameli ora è chiusa?

“La partita non è chiusa. Resta il fatto che il privato possa o meno abbassare la falda. E quello che sta facendo lì non è autorizzato da nessun atto. Anche se c’è il preliminare, l’Azzurro deve depositare il progetto definitivo che va deliberato dalla Giunta. Se ci devono stare delle opere che toccano la falda, devono rientrare nel progetto”.

Quindi come potete agire dopo questa firma?

“Appena riesco a ottenere la copia delle prescrizioni, che sono allegate al progetto del 2012, capirò se quello che è stato fatto ora poteva essere realizzato. Non avendo un progetto esecutivo, non so neppure di che parli”.

Giusta l’accelerazione amministrativa per Gigli e via Mameli?

“Me la sarei aspettata molto prima. Nuovi dubbi vanno sollevati, oltre alla non correttezza dei due atti: per il lotto perché le condizioni a favore del privato sono state superiori e perché è stato modificato il testo di gestione le lotto, dove viene data facoltà all’Azzurro decidere se intestare il lotto a se stessa piuttosto che a un altro soggetto. Ma questo non è stato modificato con una delibera di Giunta, ma solo un accordo tra dirigente con la società. Per quanto riguarda il Gigli, tanti i nodi mai sciolti, a cominciare dal fatto che avrebbe dovuto espropriarlo tutto. Ma soprattutto l'autorizzazione che ha rilasciato l'agenzia del demanio al comune è per l'acquisto del bene allo stato attuale non ristrutturato, quindi le somme oggi impegnate in questo atto sono state usate, a mio avviso, in maniera illegittima”.

Cosa non la convince della firma di ieri?

“Che il dirigente cambia la volontà politica, che è quella di vendere all’Azzurro. Mentre invece il dirigente fa un atto che consente alla società di far intervenire un soggetto terzo, senza neppure sapere se il nuovo interessato ha le garanzie”.

I passi che farete?

“Vedere le carte. Mi dispiace che Franchellucci si sia mostrato ancor auna volta in maniera non trasparente. A giugno stopperemo entrambi gli atti, verificando se ci sono le condizioni per poterli rivedere e solo se non ci saranno danni economici per i cittadini, cercheremo di rivederli. Non si può dire li annullo, perché vanno valutati tutti i pro e contro, oltre che le clausole e le eventuali penali”.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.