01232018Mar
Last updateLun, 22 Gen 2018 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Ex Gigli e Lotti, la proprietà Azzurro Srl replica a Felicioni: "Perdite azzerate e capitale sociale coperto"

gigli3

Chiarito quindi il punto chiave sullo stato societario, l’Azzurro entra anche nel merito della “supposta mancanza di solidità patrimoniale adombrata dal candidato Felicioni". 

PORTO SANT’ELPIDIO – Non si è fatta attendere la risposta della Azzurro Srl al candidato sindaco di Porto Sant’Elpidio, Alessandro Felicioni. Una risposta pacata, ma diretta per chiarire lo stato delle cose in merito “all’operazione immobiliare che ruota intorno alla sistemazione del Cineteatro Gigli”.

La società di Moreschini porta l’attenzione sul 12 dicembre 2017, quando davanti al notaio Mori di Fermo “ha provveduto ad azzerare le perdite pregresse e a versare interamente il capitale sociale. Come normalmente accade nel campo edilizio, le società vengono finanziate solo nel momento in cui vi è una concreta prospettiva di investimento, come potrebbe avvenire nel caso di specie”.

Chiarito quindi il punto chiave sullo stato societario, l’Azzurro entra anche nel merito della “supposta mancanza di solidità patrimoniale adombrata dal candidato Felicioni. Si evidenzia come la garanzia più importante sia data dal fatto che la scrivente dovrebbe incassare dal Comune di Porto Sant’Elpidio una somma maggiore di quella che sarà tenuta a corrispondere. Inoltre non essendoci contestualità tra le operazioni di compravendita, la scrivente società si troverà a dover effettuare corposi investimenti per l’acquisto dei lotti di via Mameli senza poter compensare i crediti che vanta nei confronti del Comune”.

Detto ciò, arriva l’apertura per il futuro, vista l’imminente campagna elettorale: “Siamo disponibili a fornire ogni delucidazione sull’operazione in corso, stante l’evidenza pubblica rigorosamente rispettata nell’ambito della trattativa portata avanti con il Comune: invitiamo perciò tutte le forze politiche che ne avessero necessità a prendere contatti con i propri uffici, onde evitare che si diffondano informazioni non corrette e superficiali”.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.