11202017Lun
Last updateMar, 21 Nov 2017 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermo e Porto Sant'Elpidio sempre più vicine: grande festa con i centri sociali

PAOLO MENGOLI

Fermo metterà in campo le sue bellezze architettoniche e la magia della cavalcata dell’Assunta. Porto Sant’Elpidio risponderà con ospitalità e coinvolgimento, che culminerà con il concerto di Paolo Mengoli domenica alla rotonda elpidiense.

FERMO – Sempre più vicine Fermo e Porto Sant’Elpidio, anche senza bretella che collega il casello alla zona industriale del capoluogo. Dopo il carnevale del Mare e la promozione comune in Umbria, ecco “La Festa del Fermano e della sua Gente” che riunisce i centri sociali. “Il valore delle risorse umane e collettive, i saperi della vita quotidiana e il patrimonio culturale degli anziani, tutto avviene come una miscela tra solidarietà e allegria, volontà di fare e voglia di stare insieme”. Questo l’obiettivo della due gironi, 9 e 10 settembre, organizzata da Daniela Perticarà, presidente regionale, insieme alle due amministrazioni locali. “Due giornate di festa, ricche di attività formative, socio-ricreative, turistiche e culturali, che favoriranno i rapporti interpersonali e intergenerazionali e valorizzeranno le risorse umane e collettive, facendo emergere la memoria storica del territorio, i saperi e il patrimonio culturale degli anziani. Saranno presenti delegazioni di Basilicata, Emilia Romagna, Abruzzo, Umbria e Ascoli Piceno”.

Fermo metterà in campo le sue bellezze architettoniche e la magia della cavalcata dell’Assunta. Porto Sant’Elpidio risponderà con ospitalità e coinvolgimento, che culminerà con il concerto di Paolo Mengoli domenica alla rotonda elpidiense. A contraddistinguerle l’ospitalità e l’accoglienza che da sempre le due città, il benvenuto delle più cariche istituzionali locali, la presenza dei massimi esponenti Senior Italia Federcentri e Federanziani, e il gemellaggio tra centri sociali di Province e Regioni diverse.

Una iniziativa che rappresenta un'importante occasione per i soci dei centri sociali e per tutta la cittadinanza che verranno coinvolti in una serie di appuntamenti che renderanno questo evento un mezzo di incontro e condivisione, di solidarietà e confronto, rispondendo a quella sfera complessa di bisogni socio-aggregativi, la cui soddisfazione “rappresenta a nostro avviso la via maestra per ridare fiducia e dignità alle persone anziane, per farle guardare al futuro con rinnovata speranza e far sì che gli anziani vengano visti quali risorse a disposizione della comunità” ribadisce la presidente.

Un programma ben assortito con un sabato dedicato alla visita di Fermo, spettacoli e la chicca serale del concerto di Edoardo Vianello. Domenica convegno al teatro delle Api su "L'Anziano come protagonista" e poi festa in città sul lungomare elpidiense con mercantino dell’artigianato con gli oggetti creati nei centri sociali, stand gastronomici e infine Mengoli sul palco.

“Siamo sulla buona strada per far crescere il territorio, format giusto che valorizza la forza dei centri sociali, spina dorsale della città, sono punto di riferimento nei quartieri tanto che appena insediati abbiamo ripristinato il contributo per loro. Questa manifestazione dimostra che fare rete funziona e dà risultati” aggiunge Paolo Calcinaro in sintonia con il collega elpidiense Nazareno Franchellucci: “I centri sociali son fondamentali, hanno anche portato aiuti importanti alle popolazioni terremotate. È la quinta edizione della festa che da Porto Sant’Elpidio si allarga a Fermo”. Merito dell’assessore Giampieri che ha saputo aprire le porte del mondo sociale e degli assessori Trasatti e Torresi, in prima linea per cercare di rivitalizzare centro storico e turismo.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.