05252019Sab
Last updateSab, 25 Mag 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

'Teatrino elettorale': critiche su Ceriscioli e le scogliere promesse. 'Rimborsi almeno i 180mila euro spesi un anno fa'

eorsionemattonelle

Il consigliere Marcotulli: “Finalmente ha trovato la strada per raggiungere Porto Sant'Elpidio. Il timore del confronto politico sul tema dell'erosione non lo rende, per ciò che mi riguarda, un buon Governatore".

PORTO SANT’ELPIDIO – Tutti contenti? Anche no. Almeno stando ai commenti sui social dopo la visita di Ceriscioli battezzata come “siamo passati dalle parole ai fatti” dai balneari legati a Confcommercio e Sib. Per molti sono solo promesse, vuote come quelle dette durante il consiglio comunale aperto in cui Ceriscioli non si presentò. Promesse che hanno uno scadenziario, hanno 5 milioni a Bilancio e l’accordo con il Comune che ne metterà fino a due se non dovessero bastare per il promo stralcio di scogliere emerse.

“Finalmente ha trovato la strada per raggiungere Porto Sant'Elpidio. Il timore del confronto politico sul tema dell'erosione non lo rende, per ciò che mi riguarda, un buon Governatore. Trovo questi solo dei teatrini promozionali e propagandistici imposti a operatori e associazioni di categoria” commenta Giorgio Marcotulli, consigliere comunale di Fratelli d’Italia. che poi entra nel merito: “Leggo di scogliere a 150 mt e variazione di bilancio per 4-5 milioni per inizio lavori plausibile 2020, ricordiamo al Governatore che il Piano di Gestione della Costa da lui presentato per la parte sud in ipotesi secondaria prevedrebbe l'innalzamento di quelle esistenti poste a 250 mt, intervento inefficace rispetto ad una barriera a 150 mt, inoltre un intervento che complessivamente costerà ben oltre 25 milioni non può essere inquadrato economicamente solo per il 20%, dove e quando reperirà le ulteriori risorse?”.

Il piano, “con previsione decennale senza somme certe per Porto Sant’Elpidio”, è al vaglio della Giunta e poi passerà in Consiglio. “Spero che operatori e Confcommercio che si sono potuti confrontare con il Governatore abbiano esposto le problematiche di cui sopra, diversamente saranno stati per l'ennesima volta usati per comunicare un messaggio elettorale di serenità e convergenza sul tema che temo sia l'ennesima presa in giro per la nostra città”. Tra l’altro, Marcotulli ricorda anche un dettaglio non trascurabile: “Attendiamo ancora dalla regione i 176.000 € promessi (più volte dall’assessore Cesetti, ndr) per l'intervento di somma urgenza dello scorso anno per il quale abbiamo acceso anche un mutuo in modo da garantire la sopravvivenza degli chalet”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.