07192019Ven
Last updateVen, 19 Lug 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Sempre più cozze. Nuovo impianto di mitilicoltura tra Fermo e Porto Sant'Elpidio

mitilicoltura

Due si trovano dietro la piattaforma più grande, uno a Lido di Fermo e questo nuovo a sud della piattaforma più piccola, uno specchio di mare vasto, ben posizionato rispetto al fiume e con un’altezza del fondale che evita i rischi d mareggiate.

PORTO SAN GIORGIO – Mare pulito e fecondo davanti alle coste fermane. È partito a fine 2018 il quarto impianto di miticoltura, entro tre miglia della costa. Autorizzato dalla regione, è ora pienamente operativo. La Capitaneria di Porto ha messo un’ordinanza con cui regolamenta il traffico delle barche nella zona tra Fermo e Porto Sant’Elpidio dove è stato realizzato l’impianto. È il quarto del Fermano: Due si trovano dietro la piattaforma più grande, uno a Lido di Fermo e questo nuovo a sud della piattaforma più piccola, uno specchio di mare vasto, quasi un milione e mezzo di metri quadri, ben posizionato rispetto al fiume e con un’altezza del fondale che evita i rischi di mareggiate. La produzione prevista è di 600 tonnellate l'anno.

Il territorio regionale è stato diviso in zona, la piattaforma rientra nell’area Sb2: non essendo il settore saturo, è arrivata l’autorizzazione nell’ottobre 2017. Un anno di lavori e le cozze sono pronte. A proporre la concessione, poi ottenuta, è stata una società di Foggia, la MItil Marche, già titolare di un altro impianto nel Fermano e con una lunga esperienza nei mari della Puglia. 

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.