04182019Gio
Last updateGio, 18 Apr 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

P.S.Elpidio, la richiesta della Confcommercio: 'Tari esente o scontata per gli chalet erosi'

costasacchi

Intanto, il piano comunale prevede di ridurre l'aliquota Imu sui locali ceduti in prima locazione commerciale e di effettuare uno sconto del 20% al locatore che diminuirà il canone già in essere.

PORTO SANT’ELPIDIO – Come combattere il caro affitti dei locali commerciali e favorire nuovi insediamenti? Il sindaco Nazareno Franchellucci ha scelto la strada della riduzione dell’Imu. Trovando il pieno accordo con Confcommercio Marche Centrali. A riprova che se si litiga su un fronte, la tassa di soggiorno, si può continuare a lavorare insieme sull’altro.

Il piano prevede di ridurre l'aliquota Imu sui locali ceduti in prima locazione commerciale e di effettuare uno sconto del 20% al locatore che diminuirà il canone già in essere.

“Il problema del caro affitti è un problema comune a molte città. Pensare di ridurre la tassazione ai proprietari degli immobili può certamente favorire una ricollocazione sul mercato dei locali chiusi, inoltre la possibilità di rinegoziare un affitto già in essere a fronte di un risparmio sull'Imu da versare, è sicuramente una boccata d'ossigeno sia per il locatore che per il locatario” spiega Teresa Scriboni.

Durante l'incontro si è parlato anche di Imu, Irpef e Tari in vista del bilancio comunale. “Abbiao chiesto – ribadisce la Confcommercio - attenzione al problema rifiuti per i concessionari di spiaggia vittime della consistente erosione. L'ultima variante al Piano di spiaggia, infatti, prevede di ampliare il tratto in concessione a quanti confinano con spiagge libere per favorire un recupero dell'arenile perso con l'erosione ma nulla prevede per quei concessionari che non hanno tratti di spiaggia libera adiacenti. Per questi, l'esonero della Tari, poteva essere un'opportunità di sostegno al reddito”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.