Accordo milionario con l'Edison: Porto Sant'Elpidio cambia tattica. Risorse per scogliere e non solo

piattaforma imu

Sarago Mare e Vongola Mare, le due piattaforme, diventerebbero così le migliori amiche del sindaco, considerando che anche in campagna elettorale ogni ‘futuro’ primo cittadino aveva messo la questione in prima fila.

PORTO SANT’ELPIDIO – Se dopo la piazza il sindaco Nazareno Franchellucci arriverà anche all’incasso dell’Imu dall’Edison, potrà vivere di rendita pe il resto del mandato. Perché dopo una dura battaglia che l’ha spinto a non cercare un accordo, ora dall’Edison ha avuto un’apertura importante. Si parla di poco più di 4 milioni di euro, contro i quasi dieci calcolati in passato. Sono quelli che la prossima settimana approderanno sul tavolo della commissione bilancio.

Ha bisogno di tutti per questa partita il primo cittadino. Una somma del genere, anche spalmata negli anni, garantirebbe una grande libertà di azione all’amministrazione elpidiense, visto che sono risorse utilizzabili in spesa corrente. Sarago Mare e Vongola Mare, le due piattaforme, diventerebbero così le migliori amiche del sindaco, considerando che anche in campagna elettorale ogni ‘futuro’ primo cittadino, in particolare Marcotulli, aveva messo la questione in prima fila. C’era anche chi aveva parlato di utilizzare le risorse per combattere l’erosione. Che sia davvero la volta buona per il rilancio turistico della cittadina dopo il centro riqualificato? Intanto va firmato l’accordo, poi come spendere non dovrebbe essere un problema.

r.vit.