09252018Mar
Last updateLun, 24 Set 2018 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Festa del mare, tra fritto e fuochi è la corona che unisce Porto San Giorgio

loiraprefettopetrunelli
loiravlontari

Promossa a pieni voti la gestione della Sirio 2006 che con il Comune ha gestito la Festa del Mare insieme ai volontari che organizzano le feste del quartiere sud e di Santa Vittoria.

PORTO SAN GIORGIO – Un sindaco finalmente felice. Perché la festa del mare e la padella gigante sono davvero un simbolo di Porto San Giorgio. Niente musica, per rispetto delle vittime di Genova, ma fuochi dopo la mezzanotte. C’era il prefetto Maria Luisa D’Alessandro, c’era il vescovo Rocco Pennacchio, sempre più presente sul territorio che ha sottolineato la condivisione del pasto della festa e di come in questo territorio “in tanti facciano la comunione ma in pochi si confessino, forse siete più santi?”.

Presenti il comandante della Capitaneria di porto, il vice comandante dei carabinieri e tanti sangiorgesi circondati dai turisti che si sono messi in fila per una porzione di pesce fritto, una bottiglietta d’acqua naturale, un bicchiere di vino e il pane. Una ventina di imbarcazioni protagoniste della processione che ha accompagnato il sindaco Nicola Loira gettasse in mare una grande corona d’alloro in memoria dei caduti in mare. Corona poi recuperata col gommone dai volontari della Protezione civile di Porto San Giorgio e consegnata ai bagnini di salvataggio che l’hanno portata in piazza del marinaio ad arricchire il monumento. E' il momento più toccante della festa, quello che davvero simboleggia il legame tra Porto San Giorgio e il suo mare, reso poi festoso dalla grande padella con 5 metri di diametro. 

Promossa a pieni voti la gestione della Sirio 2006 che con il Comune ha gestito la Festa del Mare insieme ai volontari che organizzano le feste del quartiere sud e di Santa Vittoria.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.