08172018Ven
Last updateVen, 17 Ago 2018 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Porto San Giorgio si tinge di rosa per la notte dello shopping. 'Basket, musica e cibo per fare festa'

notterosa

Manifestazione super sicura grazie alla Polizia municipale, alla Protezione civile, ai carabinieri volontari e alla croce azzurra. Novità è la Pfm basket.

PORTO SAN GIORGIO – Settima Notte Rosa Revolution: “La notte più importante dell’estate sangiorgese per la grande capacità di coinvolgere tante realtà della città sotto l’organizzazione della Confcommercio. Tante associazioni e singole energie che rendono la serata bella, divertente e di sostegno alle attività commerciali che si offriranno con saldi” introduce Nicola Loira.

Il sindaco è convinto che la città sabato 28 saprà presentarsi nel miglior modo possibile in ogni angolo: Porto San Giorgio d’estate ha la forza e la caratteristica di essere bella, frequentata e viva in un perimetro molto ampio, diversamente di altre realtà che vivono nelle piazze o in qualche via”. Messaggio non troppo velato a chi contesta la vitalità della costa: “Noi da Piazza Bambinopoli a rocca Tiepolo coinvolgiamo tutto e nella Notte Rosa ogni angolo è frequentato in contemporanea”.

Manifestazione super sicura grazie alla Polizia municipale, alla Protezione civile, ai carabinieri volontari e alla croce azzurra. Novità è la Pfm basket: “Persone che hanno avuto la ventura di vivere Porto San Giorgio per il basket e poi hanno scelto di vivere qui. Sono un valore aggiunto” prosegue Loira. Partner è la Camera di Commercio: “Valorizzare le attività commerciali è il punto chiave, poi c’è la valenza turistica. Non si vive di rendita, bisogna sempre creare qualcosa di nuovo, come sanno fare tutte le nostre piccole imprese. Che poi hanno nelle associazioni di categoria la rete in cui crescere” aggiunge Graziano Di Battista.

“La prima parola è grazie, devo partire da qui” sottolinea Teresa Scriboni, responsabile dell’ufficio Confcommercio Marche Centrali. “Per noi è una notte commerciale: a noi interessa che vivano i negozi, la somministrazione, le attività. Per farlo pianifichiamo eventi sparsi lungo il quadrilatero, sempre più ampio. I commercianti aspettano la notte rosa per aprire dopo cena le proprie porte”.

I cardini sono: Casteltango, i concerti in piazza Matteotti, Silenzi e Mentana, il basket all’Arena Europa. Poi ci sono le vie che organizzano concertini e spettacoli, come i campioni di body painting che dipingeranno chi vorrà in piazza delle Marine o i circensi in viale Cavallotti e il Flamingo party in via Tombolini. Ricco il programma con alcune attività presenti sulla brochure: “Noi abbiamo dato libertà di azione, chi ha voluto il proprio nome lo abbiamo inserito. Ognuno ha scelto come essere protagonista”.

Il ‘basket in rosa’ scende in campo per la Croce azzurra. “Contiamo di avere una grande affluenza per raccogliere una cifra importante. Alle 19 un mini torneo tra bambini di Fermo, Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio e poi, dalle 21, la Pfm contro gli Al Star over 50 Marche. Durante l’intervallo manifestazione della scuola di ballo Ritmo Nuevo. Ospite extra è Massimiliano Cosimi, karateka plurimedagliato che darà consigli di difesa personale”.

Per l’assessore al Commercio Valerio Vesprini la Notte Rosa Revolution è l’evento da non fallire: “Il bello è che i commercianti collaborano per offrire spettacoli. Sconti particolari faranno gola a tanti. Da negoziante vi assicuro che funziona”. Per la città, sempre più bisognosa di attenzione, è la vetrina speciale: “Sta prevalendo sempre più il turismo esperienziale, non possiamo più guardare alla massa” conclude l’assessora Elisabetta Baldassarri quasi a chiudere polemiche sul tanta o poca gente che ogni volta riempiono la bocca di cittadini e politici.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.