09192018Mer
Last updateMer, 19 Set 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Jazz al Castello funziona così bene che pub e ristoranti raddoppiano: musica il martedì e il giovedì

jazzcas

“Si chiede sempre un impegno a chi ha un negozio, un bar, un ristorante. E se altrove le risposte sono spesso negative, a Castel San Giorgio invece tutto diventa possibile. Si mettono in gioco con noi” chiosa Sperandio.

PORTO SAN GIORGIO – Location unica, organizzazione perfetta: Jazz al Castello è pronta. Settima edizione della rassegna diventata un punto fermo di Porto San Giorgio. “Valore artistico e musicale garantiti dal nostro direttore artistico Michele Sperandio” esordisce Elisabetta Baldassarri.

Un connubio perfetto con gli esercizi commerciali (La Locura Bistro, Osteria Le Frattine, Enrico VIII, Retroscena, Il Capitano) che abbinano la loro cucina, di alta qualità e varietà, alla musica all’aperto. Sette gli appuntamenti, “non facili da pianificare” aggiunge l’assessora. I concerti non saranno fissi in un unico palco, ma si sposteranno lungo Castel San Giorgio.

“Si chiede sempre un impegno a chi ha un negozio, un bar, un ristorante. E se altrove le risposte sono spesso negative, a Castel San Giorgio invece tutto diventa possibile. Si mettono in gioco con noi” chiosa Sperandio.

Il programma

Una data in più, sette concerti, con la chicca finale di Stefano Chiurchiù, “fresco di diploma al conservatorio che si esibirà da solo al piano seguendo la musica dei grandi pianisti del ‘900 americano”. I primi sei concerti sono stati scelti con una logica cronologica. “Noi guardiamo avanti, questo significa cercare sonorità diverse e incontrare musicisti che vengono conquistati dal contesto intimo della rassegna che abbina una location unica a un pubblico molto educato”.

Si parte il 5 luglio con il Lovesick Duo, coppia bolognese che ha rivisitato il blues di New Orleans con tanto di dischi registrati in America che presenta il disco. VI porteranno sul delta del Mississippi. Secondo concerto con il Daniele Gorgone Trio. “Piano, contrabbasso e batteria per un Jazz tradizionale legato agli anni ’50, la fase swing”. Terza giornata con Francesca Hart, chitarrista fantastica: “È una delle poche donne del mondo jazz che abbina la capacità canora allo strumento”. Un trio hard pop.

Il direttore artistico arriva al quarto appuntamento, il 26 luglio, con il quartetto guidato con il sassofonista Postacchini che suona con Gualazzi e Paolo Belli. Insieme, pezzi originali e della tradizione”. Pausa il 3 agosto, si torna lungo il corso il 9 agosto con Revensh, un gruppo guidato dalla sassofonista Plankesteiner che “farà di tutto, dalla musica ebraica alle canzoni parigine”. Penultima tappa il 23 agosto con i Pepper and the Jellies, “un quartetto che piace all’estero, cosa che avviene troppo spesso per gli italiani”. Ilenia Appicciafuoco è considerata una voce alla Ella Fitzgerald, “pulita, perfettamente jazz” conclude Sperandio.

Lo sviluppo

“Non scontato arrivare alla settima edizione. Castel San Giorgio sta crescendo ed è una realtà unica. Il giovedì ha un clima speciale. Siamo innamorati di questo angolo avulso dalla classica città di mare. Un piccolo incanto che fa evadere anche il turista dal caos della spiaggia. Per dare ancora più risalto comunicheremo non solo la musica, ma l’esperienza del concerto, sul mangiare, bere, stare insieme ascoltando jazz” precisa Laura Latini, volto marketing di RoundMusic che con Cantiere Musicale e il Comune organizza. “È un miracolo questa stagione, per cui speriamo che nel corso degli anni cresca la voglia di migliorare insieme” prosegue. Insomma, gli organizzatori chiedono più risorse e l’assessora garantisce: “Non è in discussione il nostro contributo, oggi e sempre”.

Le attività

E siccome funziona Jazz al Castello, quest’estate la musica raddoppi: “Noi locali abbiamo pensato di bissare e il martedì, di luglio e agosto, sarà musicale con una linea dedicata al folk, dalla musica celtica a quella irlandese. “Siamo cinque locali e collaboriamo insieme. Il clima è ottimo” concludono i commercianti.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.