05212018Lun
Last updateDom, 20 Mag 2018 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Il martello di Olivieri vola lontano: il campione 18enne è il 'Sangiorgese dell'anno'

Olivierigiorgio

Premio meritato? Basta leggere il curriculum, già ricco di trofei che viene arricchito mese dopo mese di nuovi record, ormai gareggia contro se stesso: a ottobre ha raggiunto i 77,53 metri.

di Raffaele Vitali

PORTO SAN GIORGIO – Giovane, appena diciottenne, campione italiano di lancio del martello, talento cristallino e da oggi anche ‘Sangiorgese dell’anno’: ecco Giorgio Olivieri.

La nomina, davanti al prefetto D'Alessandro, ha stupito tutti, perché Olivieri è giovanissimo e ha davanti a sé ancora un lungo futuro. Ma la scelta di Vincenzo Cestarelli e dell’associazione Gran Concerto Bandistico, questa volta, è proprio voluta essere un segnale per Porto San Giorgio, per la sua voglia di rinascita, di tornare protagonista.

Nel giorno del patrono, durante l’intervallo del gran concerto della banda, Olivieri è stato chiamato sul palco, insieme al sindaco Nicola Loira e all’assessore Valerio Vesprini, quasi incredulo. Lui, abituato alle pedane, che domina da anni nonostante sia ancora uno Juniores, si è emozionato. Non c’è muscolo che tenga quando la tua città decide che sei uno dei figli prediletti e che da oggi hai un posto nella sua storia.

Premio meritato? Basta leggere il curriculum, già ricco di trofei che viene arricchito mese dopo mese di nuovi record, ormai gareggia contro se stesso: a ottobre ha raggiunto i 77,53 metri. È campione italiano di categoria, per il terzo anno consecutivo, ed è stato inserito nella lista mondiale al quinto posto.

Dentro Olivieri scorre il sangue del campione, considerando che il padre Luigi è stato un giavellottista. Poi, per il miglioramento, in azione c’è il tecnico Alfio Petrelli che si alterna ai professori del liceo scientifico che Giorgio continua a frequentare con impegno.

Si chiude così la terza edizione del premio che il primo anno è andato a Massimo Mazzoni, sassofonista di fama internazionale ed ex direttore del conservatorio Pergolesi, mentre il secondo ha visto prevalere un figlio illustre che vive da anni lontano dalla cittadina costiera: Alessandro Saba, vicepresidente di Fox International.

redazione@laprovinciadifermo.com 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.