05212018Lun
Last updateDom, 20 Mag 2018 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Salvare i gazebo a P.S.Giorgio: "Siamo certi che l'amministrazione non vuole spendere altre luci"

psg gazebi

“Impensabile immaginare una città come quella di Porto San Giorgio senza gazebi e verande che permettono ai pubblici esercizi di lavorare anche in presenza di condizioni meteo avverse, che contribuiscono a fare accoglienza ed invogliare la gente a frequentare la città".

PORTO SAN GIORGIO – Gazebo, ancora loro. Ma del resto, fino a che non c’è chiarezza amministrativa, i commercianti non possono oche riunirsi e provare a dare linee guida alla politica. “Il punto di partenza deve essere l’esistente” riassume la responsabile provinciale di Confcommercio Marche centrali Teresa Scriboni anche perché “siamo fiduciosi che l’amministrazione comunale, con coraggio e lungimiranza, saprà trovare delle soluzioni a vantaggio dei nostri commercianti. Siamo tutti consapevoli che le luci spente della nostra città siano più che sufficienti”.

“Impensabile immaginare una città come quella di Porto San Giorgio senza gazebi e verande che permettono ai pubblici esercizi di lavorare anche in presenza di condizioni meteo avverse, che contribuiscono a fare accoglienza ed invogliare la gente a frequentare la città, oltre al riscontro economico, in termini di occupazione e lavoro, che questi producono sulle aziende” prosegue.

La Scriboni è anche conscia che sia necessario un abbellimento collettivo: “Siamo favorevoli a un decoro urbano, purché questo coniughi le esigenze degli operatori e tenga conto dell'esistente e non sia una mannaia che rischia di ripercuotersi sfavorevolmente sulle economie delle aziende e della città”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.