09222018Sab
Last updateVen, 21 Set 2018 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Sfondano vetrine con l'auto e rubano il possibile a Porto San Giorgio. Ma i carabinieri sono più bravi dei ladri

carabinieri web2

Nessuna azione discreta, ma sfrontatezza. perché i ladri hanno usato un’auto come ariete e hanno sfondato la vetrina del negozio Fotobook, zona sud, e poi quella della parrucchiera di via dei Pini.

PORTO SAN GIORGIO – Una notte da ladri a Porto San Giorgio. solo ieri l’incontri prefettura tra il sindaco Nicola Loira, insieme al collega elpidiense Franchellucci, con il prefetto in cui si chiedeva attenzione al proprio territorio. Ma i punti chiave erano altri: il sindaco di Porto Sant’Elpidio aveva puntato sul fenomeno della prostituzione, quello di Porto San Giorgio sul fenomeno della vendita di prodotti contraffatti che crea danno economico e di immagine per gli esercenti del commercio. Ma non passano che poche ore e a parlare sono i vetri rotti di due attività sangiorgesi.

Nessuna azione discreta, ma sfrontatezza. perché i ladri hanno usato un’auto come ariete e hanno sfondato la vetrina del negozio Fotobook, zona sud, e poi quella della parrucchiera di via dei Pini. Dal primo hanno rubato un registratore di cassa con 150 euro. E proprio questo dettaglio è stato fatale alla coppia di ladri rintracciata a Lido Tre Archi a bordo in una Nissan Micra rubata poche ore prima.

Nelle stesse ore, spostandosi un po’ più a nord, a Civitanova, altri due colpi, questa volta l’arma usata è stata un piccone con cui i ladri sono entrati in un bar e in un negozio di abbigliamento. Dubbi sul fatto che gli autori possano essere stati gli stessi, visto che la cassa di una delle attività è stata ritrovata al confine tra Porto Sant’Elpidio e Fermo.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.