07222018Dom
Last updateSab, 21 Lug 2018 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Romanella, l'amico degli animali, tratta con Loira per l'oasi felina e si prepara al voto di P.S.Elpidio

delegazionean

“Nelle amministrazioni locali abbiamo libertà di scelta. Purché vengano messi nel programma i nostri principali obiettivi".

PORTO SAN GIORGIO – È carico Luciano Romanella, ex assessore e consigliere comunale a Fermo. Ha preso di petto la questione della difesa degli animali e non solo per fin elettorali. La leader Brambilla crede nel 3% per il partito animalista a livello nazionale, ma a prescindere dal risultato, ci sono i valori fondamenti da portare avanti, con tutti. Come ribadisce Luciano romanella, che oggi ha incontrato il sindaco di porto San Giorgio, Nicola Loira. “Accesso dei piccoli animali negli stabilimenti balneari già dal 2018 e realizzazione di un’oasi felina, anche in accordo con le amministrazioni comunali del territorio. Questo abbiamo proposto al sindaco” spiega la delegazione in sostegno degli animali composta da Luciano Romanella (responsabile provinciale del Movimento animalista di Michela Vittoria Brambilla), Maria Rita Antonini (dell’associazione A-mici a quattro zampe), Teresa Silenzi (presidente Balneari Cna) e Susanna Lorenzi (referente sangiorgese per le problematiche degli animali).

Chiara la richiesta: modificare il piano spiaggia permettere il libero accesso degli animali di piccola taglia. Prossimo step, incontro con Asur, Capitaneria di porto, sindacati e associazioni animaliste. Loira ha ascoltato, ma ha preferito non rilasciare dichiarazioni. “Noi siamo pronti a collaborare con qualunque amministrazione anche se a Porto Sant’Elpidio saremo in lizza alle elezioni con un nostro candidato. Poi, non ci interessa il colore. perché a livello locale abbiamo indipendenza, rispetto al nazionale dove siamo collocati con il centrodestra” spiega Romanella.  

“Nelle amministrazioni locali abbiamo libertà di scelta. Purché vengano messi nel programma i nostri principali obiettivi. Sappiamo che stiamo crescendo nei sondaggi e non perché facciamo promesse, ma perché diamo voce alle famiglie che nell’80% hanno in casa un animale. Ci voteranno? Noi non chiediamo all’intera famiglia di votarci, sappiamo che ci saranno già orientamenti chiari, ma almeno a un membro sì: così sapranno che ci sarà chi porterà la difesa dei nostri amici a quattro zampe”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.