11222017Mer
Last updateMer, 22 Nov 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Loira duro contro Casa Pound: "Iniziativa pericolosissima". Tornerà l'ordinanza anti accattoni

loirapresenta

Ma i senzatetto ci sono: “Ci stiamo adoperando per rimettere in funzione alcuni locali per l’accoglienza transitoria. Se qualcuno ce lo chiede agiamo. Intanto stiamo lavorando per recuperare l’ex Cespi”.

PORTO SAN GIORGIO – Casa Pound passeggia, il sindaco parla: “Un invito minaccioso quello che mi è stato fatto. Stigmatizzo questa iniziativa. Io sono un uomo delle Istituzioni ci muoviamo secondo le procedure che la legge ci consegna e attribuisce. Pertanto rigettiamo in maniera perentoria e decisa qualsiasi invito di queste persone, in gran parte non sangiorgesi”.

Secondo Loira non conoscono la storia della città: “Non possono dire che Porto San Giorgio sia in forte degrado. Non solo è la presenza di qualche senza tetto. Ed è evidente che non sappiano cosa dicono, visto che la galleria Pieri è un’area privata aperta all’uso pubblico su cui il sindaco non ha potere”. Ma Loria si è mosso: “Questa estate ho parlato con l’amministratore dell’area, manifestando la volontà di partecipare alla riqualificazione”. Dall’altro, non si può negare il problema: “Venti giorni fa, su iniziativa mia sono sati rimossi dalle ferrovie dello stato alcuni giacigli estemporanei. Noi dobbiamo confrontarci con la burocrazia che attanaglia il paese e le procedure di legge che ritardano interventi risolutivi nel contrastare il fenomeno dell’accattonaggio molto che si verifica nella nostra città”.

Eppure dai semafori le persone vengono allontanate: “Sono in continuo contatto con municipale e non solo. Ci siamo confrontati in Prefettura, dove si è parlato anche di questo con la garanzia che interverranno anche sulle scale della stazione in caso necessario”. Per questo il sindaco è pronto a riattivare l’ordinanza, che però porta appena al sequestro degli strumenti, ovvero secchio d’acqua e panno. Più efficace è prenderli e allontanarli, come possono fare le forze dell’ordine.

“Ci muoviamo in questo modo e rigettiamo questa iniziativa pericolosissima delle passeggiate”. Il motivo è semplice: “Può fomentare iniziative individuali dannose e di questo infatti si occupano le forze dell’ordine che abbiamo interessato dopo il video. Porto San Giorgio non è la città del fai da te, magari i protagonisti di casa Pound non lo sanno”.

Ma i senzatetto ci sono: “Ci stiamo adoperando per rimettere in funzione alcuni locali per l’accoglienza transitoria. Se qualcuno ce lo chiede agiamo. Intanto stiamo lavorando per recuperare l’ex Cespi”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.